Al momento sono 34mila i like, oltre 2000 le condivisioni e più di 1700 i commenti e le interazioni che il post di Selvaggia Lucarelli con una sua foto del 2009 ha generato su Facebook: segno non soltanto che la blogger è seguitissima, ma anche che le confessioni con il cuore in mano – soprattutto se attraverso i social – hanno un potere enorme, quello di far sentire tutti più vicini e simili nel dolore, nelle gioie, nelle cose belle e in quelle brutte della vita.

L’11 maggio, la Lucarelli ha preso spunto dalla morte dello speaker di Radio 101, Stefano Mastrolitti, per confessare quanto possano mentire le foto che spesso ci ritraggono sorridenti e spensierati e ci fanno apparire felici quando la realtà interiore – che la fotocamera non può cogliere – è tutt’altra. Postando uno scatto di 8 anni fa, Selvaggia ha raccontato:

Ogni volta che la vedo ho un sussulto. Sono a un’inaugurazione a Milano. Sono magra, molto abbronzata, molto truccata, con la piega giusta, le scarpe fetish (orrende), una gonna corta, una scollatura eccessiva e un sorriso di quelli che fanno pensare “se la passa bene, la ragazza”. Invece io me la passavo malissimo. Quella sera lì, nello specifico, era stata la conclusione delle due giornate più infelici della mia vita. Ancora, quando vedo quella foto, sto male.

Ero così magra perché non mangiavo da un mese, ero così in tiro perché ero disperatamente in crisi di autostima. Il mio fidanzato mi aveva lasciata il giorno prima, non avevo una casa, non avevo un lavoro stabile, non avevo nessuno a cui dire come mi sentissi davvero”.

L’unico a cui 8 anni fa mostrò uno spiraglio del suo dolore fu l‘edicolante di Piazzale Baracca davanti a cui scoppiò a piangere: lo stesso che, tra la valanga di messaggi pieni di ‘foto bugiarde’ e confessioni personalissime di matrimoni falliti, morti di persone care o crisi di panico, ha pubblicato uno scatto che lo vede davvero felice insieme alle sue due bimbe, accompagnato dalla didascalia “Selvaggia , ciao sono io quel edicolante di piazzale baracca , bhe se il sorriso ti ha fatto star bene eccone uno speciale quello che mi fa alzare tutte le mattine alle 4,00”.

Selvaggia Lucarelli, insieme a tanti dei suoi followers, è riuscita a rinascere da un brutto periodo e a diventare una persona migliore: che il suo post sia di esempio a tanti che in questo momento hanno difficoltà a reagire.

Commenti

commenti

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

CAPTCHA *