Fedez, attico da star da oltre 2 milioni, sul web è polemica!

Il famosissimo e tanto discusso Fedez ultimamente ha traslocato in attico che non tutti si possono permettere. Il rapper soli 26 anni si è trasferito in uno dei grattacieli più esclusivi della città di Milano, nelle residenze di Citylife progettate dall’architetto Daniel Libeskin. Ha postato le immagini della nuova abitazione sul social e immediatamente si è scatenata una super polemica.

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

Fedez e il suo nuovo meraviglioso attico

Un super attico: parliamo di 400 metri quadri su due livelli, un terrazzo con vista straordinaria sulla città, la jacuzzi en plein air, il solarium. Presenza anche della palestra condominiale, cosa volere di più dalla vita? Una casa costata al rapper più di 2 milioni di euro!

Fedez ha investito gran parte dei suoi guadagni nel mattone e non gli è affatto dispiaciuto, perché, come potete vedere voi stesso dalle immagini presenti nell’articolo e condivise sul social, l’attico è davvero spettacolare.

Fedez

Come pure svelato dai colleghi dell’affidabile giornale Novella 2000, la magione al piano inferiore ha un soggiorno ad altezza doppia e una sala da pranzo, con enormi vetrate che danno sul terrazzo. C’è anche la zona di servizio con cucina abitabile, camera di servizio lavanderie e il bagno di servizio, ripostiglio. In una abitazione del genere non poteva certo mancare il bagno per gli ospiti.

Sempre al piano inferiore la zona notte: camera padronale con tanto di cabina armadio e super bagno con suite. Presenza anche di una camera da letto doppia per gli ospiti con un altro bagno. Al piano di sopra zona fitness-palestra con grande solarium. Normalissimo dunque che il mega attico suscitasse la forte invidia di qualcuno, la polemica su Internet, in maniera particolare quando al centro dell’attenzione c’è Fedez.

Nonostante le moltissime critiche, Fedez se la ride e commenta“Con mille motivi per piangere ma un milione di ragioni per sorridere. Buona giornata!”. La polemica gli fa un baffo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *