Loredana Bertè: dalla violenza alla morte di sua sorella

0
190

Loredana Bertè, ospite a Domenica Live, racconta i più grandi dolori che ha vissuto nella sua vita: dalla violenza sessuale subita a 17 anni fino alla morte della sorella maggiore Mia Martini.

“Un signore molto carino e molto insistente mi mandava tutte le sere dei fasci di rose immensi nel mio camerino. Ho ceduto dopo un mese e mi ha portato in uno squallido bilocale, mi ha preso a calci e pugni e mi ha violentata. Sono riuscita ad uscire, un tassista mi ha raccolta piena di sangue e mi ha portata al pronto soccorso. Questa è stata la mia prima volta” racconta la cantante.

In seguito, dopo aver visto le immagini di sua sorella, dichiara commossa: “Io mi sento in colpa, penso che se avessi fatto qualche viaggio in meno e fossi rimasta di più accanto a lei, forse sarebbe ancora viva”.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here