Se Renzi vuole chiudere Equitalia: cosa cambierà con la riforma del Fisco

0
1167

Questa volta Matteo Renzi l’ha proprio detto: “Entro l’anno bye bye Equitalia“, ha sostenuto il presidente del consiglio ai microfoni di Radio Rtl 102.5.
Renzi vuole rottamare la società di riscossione italiane che effettua la riscossione dei tributi, a partire dal 2006, su (quasi) tutto il territorio italiano. Quasi, perché in Sicilia lavora Riscossioni Sicilia Spa, con la regione come socio di maggioranza.
Equitalia è una società partecipata al 51% dall’Agenzia delle Entrate, al 49% dall’INPS, la sua sede di trova a Roma e conta sotto di sé almeno 7.950 dipendenti.

Entro la fine dell’anno la società di riscossione dei tributi verrà rottamata. Renzi ha sostenuto che obbiettivo del progetto è “cambiare il modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini. Equitalia non ci sarà più che non vuol dire che le multe non si pagano più ma cambierà come…”. Perché rottamare Equitalia? Perché anche Renzi si è reso conto che nel rapporto tra fisco e cittadini servono “semplificazioni“, “se no la gente non ce la fa più”.
Dove sta il problema? Nell’incertezza, probabilmente. Con cosa verrà sostituita Equitalia? E’ il solito proclama elettorale prima del voto decisivo del referendum è c’è davvero la volontà di cambiare il sistema del Fisco italiano? E’ demagogia per trainare il popolo?

Equitalia, con tutta probabilità, sarà sostituita da una nuova Equitalia. Cambierà il nome, così temuto, ma non il concetto: è probabile che la mossa di Renzi, per ora ancora dai contorni confusi, sia quella di “riassorbire” nominalmente Equitalia in una branca dell’Agenzia delle Entrate, che potrebbe occuparsi personalmente, senza intermediari di sorta, della riscossione dei tributi.
In realtà il progetto di abolire Equitalia affonda le proprie radici ben più indietro nel tempo, nel 2014, prevedeva l’abolizione della società di riscossione e l’istituzione della Direzione centrale riscossione dell’Agenzia delle Entrate.

Niente paura per i quasi 8mila dipendenti di Equitalia: diventeranno, questo è vero, dipendenti pubblici, ma non dovrebbero esserci rischi di esubero o licenziamento. Essi verranno assorbiti nella nuova branca dell’Agenzia delle Entrate preposte alla riscossione di tributi.
Equitalia è destinata a cambiare volto, ma probabilmente si tratterà solo di una trasformazione, e la temuta società di riscossione cambierà nome ma non modalità. Anche se un rapporto FMI e OCSE, tenuto finora nel cassetto dal Governo, denuncia l’eccessiva severità dell’attività di Equitalia, nonché il contenzioso, sbilanciato “a favore del pubblico”.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here