Troppe vitamine B6: quali sono le conseguenze e cosa fare

La vitamina B6 è un toccasana per la salute. Carica di Piridossina, contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso, alla corretta formazione dei globuli rossi e alla riduzione della stanchezza e contribuisce alla formazione di nuove cellule nel corpo nonchè al supporto del sistema immunitario .

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

Ma attenzione! Assumere troppa vitamina B6 comporta delle conseguenze anche inaspettate. Vediamo cosa succede

Eccesso di vitamina B6

La vitamina B6 è coinvolta in numerosi processi nel nostro corpo, tra cui la produzione di energia, la formazione di globuli rossi e la funzione cerebrale. Ma come per molti altri nutrienti, necessario sempre lasciare un certo equilibrio nel nostro corpo. In effetti quantità eccessive possono portare a neuropatia periferica, che si manifesta con dolori nervosi, formicolii, debolezza muscolare e problemi di coordinazione. Con conseguenze spesso notevoli nella vita di tutti i giorni

Troppa vitamina B6? Ecco cosa fare

Sospettiamo dia vere assunto troppe dose di questa vitamina? Niente paura, c’è un rimedio a tutto. Innanzitutto, può essere utile consultare un professionista della salute, come un medico o un nutrizionista, per una valutazione accurata della dieta e delle abitudini alimentari. A volte la soluzione più semplice è anche la più indicata. Basterà scegliere di assumere o eliminare completamente la componente B6 dalla nostra dieta e… Il gioco è fatto

Inoltre, è essenziale leggere attentamente le etichette degli integratori vitaminici o multivitaminici che assumiamo. Alcuni infatti possono contenere dosi anche troppo alte di vitamina B6 e potrebbero non essere necessari per le normali esigenze individuali. La regola generale è di non superare la dose giornaliera raccomandata di vitamina B6, che per gli adulti è di circa 1,3-1,7 milligrammi al giorno.

Conclusione

La vitamina B6 è sicuramente importante per la salute del nostro corpo, ma l’eccesso è sempre sconsigliato. Dunque per non incorrere in conseguenze come quelle che abbiamo visto, basta solo regolarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *