Abbigliamento contro il freddo

0
219
Abbigliamento contro il freddo
Booking.com

Contro il freddo invernale vestirsi bene è molto importante

Il freddo del periodo autunno inverno non è un fattore che piace a molti.
Comunque anche chi ama particolarmente questa stagione deve fare i conti con i rischi che la caratterizzano quali le malattie da raffreddamento. Uscire ad esempio senza l’abbigliamento adatto può esporre anche gli amanti del rigido inverno a tosse, raffreddori e altre patologie dell’apparato respiratorio.

Regole generali per coprire il nostro corpo dal freddo

Sembrerà strano ma tra le prime regole c’è quella di coprirsi ma non troppo! Ciò significa che la nostra pelle deve comunque traspirare. L’aria deve circolare dalla superficie corporea che disperde il calore, all’abbigliamento perché così facendo si crea la prima barriera contro il freddo.

Altra regola è vestirsi in modo adeguato a seconda l’ambiente che frequentiamo.
Quando siamo in giro e ci spostiamo di frequente ad esempio, vestirsi a strati o “a cipolla” è quanto di meglio possiamo fare per difenderci dagli sbalzi di temperature.

Se rimaniamo all’aperto per molto tempo è necessario coprire con particolare cura le estremità, nonché la testa e il collo. Sembrerebbero le noiose raccomandazioni della nonna ed invece tenere al caldo queste zone aiuta molto a non ammalarsi; la testa e il collo in particolare, più delle altre parti del corpo, disperdono calore e quindi bisogna coprirle con cura. Quindi sciarpe, berretti, guanti e calzini caldi senza starsi troppo a preoccupare del look o comunque cercando dei compromessi tra la salute e l’outfit.

Tradizione o tecnologia? Come orientarsi tra i vari materiali

Il settore dell’abbigliamento invernale ha subito nel tempo delle trasformazioni importanti. Nel passato veniva usata quasi esclusivamente la lana per il suo potere calorico ottimale. Oggi invece vista la provenienza di questa fibra, la sensibilità e il rispetto dei diritti degli animali tende a limitarne l’uso massiccio e comunque a garantire l’estrazione della fibra in modo meno crudele.
In conseguenza di ciò si incominciano a vedere da qualche anno materiali di origine animale ma estratti senza crudeltà. Il pelo di yak (una specie di bue tibetano) ad esempio viene raccolto in primavera quando l’animale lo perde in grande quantità naturalmente.

La tecnologia in campo tessile è subentrata invece già da molti decenni con materiali di origini sintetiche quali poliestere adatte ad isolare molto bene dal freddo.

Per i più freddolosi o per situazioni estreme come gli sport invernali, o nei paesi nordici, ci vengono in aiuto i materiali cosiddetti tecnologici. Quando il termometro scende abbondantemente sotto lo zero, dall’intimo al capo spalla tutto deve essere idoneo.
La maglia intima sarà termica, mutandoni di lana saranno d’obbligo e il piumino sarà rivestito in goretex un materiale sintetico ad alto potere isolante. Certo alla fine il risultato finale considerati anche scarponi tecno, sciarpa, guanti e colbacco sarà simile ad un pupazzo di neve, ma per l’eleganza avremo altre occasioni!

Quando la moda ci viene in aiuto

Visto che l’inverno è lungo anche in questo periodo avremo voglia o necessità di vestire glamour. Per eventi formali, cerimonie o anche serate informali tra amici non possiamo presentarci soprattutto se siamo donne come atlete di sport estremi.
Bastano alcuni accorgimenti per non congelarsi rimanendo fashion.

Cominciamo dall’intimo dove abbonderemo finché si può, con canottiere calde e body invernali. Sotto a gonne corte metteremo dei sottogonna che un po’ proteggono; se le gonne sono lunghe potremo infilare anche dei leggins e calzini corti dentro agli stivaletti per un comfort ideale. Anche le collant di lana o meglio ancora in cachemire hanno un bell’effetto estetico oltre che essere molto calde.

Per le più giovani e/o amanti del look disinvolto, le calze parigine (autoreggenti colorate da mettere volendo anche sopra ai collant) specie nella versione overknee, sono un perfetto esempio di come la moda invernale possa essere allo stesso tempo sensuale e calda.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.