Al via le “Consultazioni”: cosa sono e come si svolgono?

0
280
Booking.com

Al via la penultima tappa per la formazione del nuovo Governo: le “Consultazioni”

Oggi, mercoledì 04 aprile 2018, ad un mese esatto dalle elezioni che hanno radicalmente lo scenario politico italiano, si svolgerà un’altra tappa di fondamentale importanza per la formazione del nuovo Governo: le consultazioni.

Cosa sono le “consultazioni”?

Come stabilisce l’art. 92 della Costituzione italiana: “Il presidente della Repubblica nomina il presidente del consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri”.

Tuttavia, quest’ultima fase deve essere preceduta da una serie di “Consultazioni”, ossia una serie di colloqui preparatori con i presidenti di Camera e Senato, gli ex presidenti della Repubblica e i capigruppo delle diverse forze politiche per consultarli, appunto, sulla loro volontà. Nel caso specifico, ad esempio, Mattarella chiederà a ogni gruppo se intenderà sostenere un governo di larghe intese o quale strada, altrimenti, si sentirebbero pronti ad indicare.

All’esito di queste Consultazioni Mattarella dovrà decidere a quale  sarà la personalità ( Salvini e Di Maio su tutti) a cui conferire l’incarico di formare un governo in grado di ottenere la fiducia in Parlamento.

Come si svolgono le “Consultazioni”?

I primi a salire al Colle saranno i presidenti di Senato e Camera, Alberti Casellati e Fico, seguiti dall’unico presidente emerito ancora in vita, Giorgio Napolitano. Nel pomeriggio inizieranno gli incontri con i gruppi parlamentari. I partiti maggiori andranno dal capo dello Stato, Sergio Mattarella, giovedì

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.