Alimentazione cane: anziano, cucciolo, dieta casalinga, alimenti nocivi, alimenti sani

Avere un cane in casa è un’esperienza meravigliosa, ma è anche un impegno da rispettare con responsabilità. Il nostro amico a quattro zampe, infatti, ha dei bisogni proprio come ogni altro membro della famiglia, ed è compito nostro assicurargli una vita sana, sia dal punto di vista affettivo sia dal punto di vista fisico.

Proprio per questo, è necessario imparare a conoscere quale è l’alimentazione per il cane migliore, quella che gli permetta di crescere forte e in salute.  Ecco qualche consiglio utile, soprattutto in caso si voglia alternare il cibo industriale con una dieta casalinga.

Cosa dare da mangiare al cane: gli alimenti che fanno bene

Che si tratti di alimentazione cane anziano o alimentazione cane cucciolo, il principio principale da seguire è sempre lo stesso. In entrambi i casi, infatti, bisogna assicurarsi che l’animale abbia una dieta variegata, ricca di sostanze nutritive e di cibi gustosi. Certo, cambierà la quantità di cibo in base all’età del cane, o possono variare le preferenze di alimenti in base alle razze. In generale, però, esistono dei cibi che vanno bene un po’ per tutti i cani, ma anche cibi che per loro possono essere fortemente dannose.

Iniziamo dagli alimenti consentiti, quelli che aiutano il cane a essere un animale sano. La carne, per esempio, fa molto bene al nostro amico a quattro zampe, a patto che sia magra e che sia carne bianca, soprattutto pollo o tacchino. Anche il pesce è un ottimo alimento grazie alla presenza di Omega 3, in particolare il salmone e il tonno migliorano il pelo e il sistema immunitario dell’animale.

Uno dei modi migliori per evitare di dare sempre al cane cibi industriali, è preparare il famoso “pappone“. Si tratta, di solito, di una sorta di minestrone che mescola verdure e riso, due alimenti che al nostro animale fanno molto bene. Il riso può essere sia integrale sia naturale, a patto che lo facciate cuocere bene perché il cibo al dente non viene digerito bene dal cane. Tra le verdure, scegliete a vostro piacere, basta che non manchino mai le carote: sono alimenti ricchi di fibre e vitamine, e al cane fanno benissimo.

Tra gli alimenti che possiamo dare al cane senza problemi non può mancare la frutta, uno snack perfetto da usare anche quando l’animale chiede il cibo. Il cane di solito può mangiare quasi tutto, ma predilige la frutta dolce, in particolare mere, pere, banane e melone.

Alimentazione casalinga cane: ecco gli alimenti nocivi

Prendersi cura del proprio cane vuol dire anche conoscere i cibi che gli fanno male, ed evitare che lo mangi anche in modo accidentale, perché le conseguenze potrebbero essere gravi. Il primo tra tutti è il cioccolato, che per il cane è pari al veleno. Questo cibo così delizioso per noi, infatti, contiene al suo interno una sostanza chiamata teobromina, che nel cane porta problemi cardiaci e tremori fino anche alla morta.

Da evitare assolutamente anche aglio e cipolle, che danneggiano i globuli rossi del cane, e la frutta secca, soprattutto le noci: al loro interno hanno una tossina che nei cani scatena una grave paralisi corporea. Inoltre, dimenticate quello che vedete nei film, ovvero il cane che sgranocchia l’osso. Dare delle ossa al cane può essere pericolosissimo, perché l’animale con i denti può affilarle e, se le ingoia, può avere lesioni interne gravissime.

Milano
cielo sereno
12.5 ° C
13.9 °
10.6 °
43 %
2.1kmh
0 %
Lun
12 °
Mar
15 °
Mer
15 °
Gio
15 °
Ven
15 °

Potrebbe interessarti: