Anziana di 90enne multata e fatta scendere dal bus: non aveva rinnovato l’abbonamento. «Sono scoppiata in lacrime»

0
70
Booking.com

Per una dimenticanza o per altre mille motivi non aveva fatto in tempo a rinnovare l’abbonamento ed era salita ugualmente sul bus senza titolo di viaggio: è stata di conseguenza multata e fatta scendere dal mezzo di trasporto da un controllore molto solerte. Tutto nella norma, staranno pensando molti di voi, se non fosse che la protagonista di questa brutta disavventura è una donna di ben 90 anni: il tutto le è costato una multa di 40 euro e una umiliazione di fronte a tutti i presenti.

A parlarne di recente sono stati i colleghi del quotidiano Il Tirreno: il fatto è successo a Carrara, e la donna Maria Graziani è stata pescata dal controllore viaggiando senza biglietto e con l’abbonamento non più valido.

«Mi ha fatto piangere – ha rivelato la signora – per fortuna sono intervenuti alcuni ragazzi». «Mia mamma utilizza sempre l’autobus – le parole della figlia Laura – è vero aveva dimenticato di rinnovarlo, ma a 90 anni una sbadataggine può capitare».

Qualche ragazzo è intervenuto cercando di convincere con ogni mezzo il controllore a lasciar perdere, offrendole anche un biglietto: ma non c’è stato nulla da fare.

«Il controllere con modi burberi e accusatori le ha intimato di scendere – prosegue la figlia – precisando che sarebbe scesa anche lei per farle la multa. Credo sia vergognoso questo atteggiamento nei confronti di qualsiasi anziano».

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.