Assegno Unico 2024 quando fare domanda: scadenze, cosa sapere, come riceverlo e tutte le novità

Entrato in vigore a partire dal 2021, l’assegno unico è una delle misure che vanno a sostenere gli italiani con figli a carico. Vediamo quando fare domanda per ricevere l’assegno unico 2024, le scadenze e tutto quello che devi sapere.

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

Assegno Unico 2024 quando fare domanda: le istruzioni

La possibilità di fare domanda per l’Assegno Unico 2024 è già iniziata da qualche giorno, più precisamente dal 18 dicembre, ma il contributo verrà erogato a partire da gennaio dell’anno prossimo. Ma come funziona l’ADI (assegno di inclusione)? Come spiega l’INPS, è molto semplice: l’assegno va a quelle famiglie che si trovano in condizioni di disagio, e hanno più di sessant’anni o figli minori o, ancora, disabili.

Come viene erogato – l’assegno di inclusione viene erogato tramite una specifica carta elettronica, esattamente come avveniva per il reddito di cittadinanza.

Come si ottiene l’assegno di inclusione – per ottenerlo è necessario fare domanda sul sito dell’INPS ed effettuare l’iscrizione presso il portale SIISL (puoi iscriverti a questo link). Qui, troverai infatti tutti gli enti che si occupano di lavoro e inserimento sociale.

Cosa serve per assegno inclusione – per iscriversi è necessario avere un ISEE aggiornato. Il Ministero ha infatti specificato che bisogna avere un ISEE valido entro febbraio 2024.

Quando fare domanda Assegno Unico 2024

Dal 2023 il rinnovo sarà automatico per quanto riguarda l’assegno unico, ma l’importante è rinnovare sempre l’ISEE, soprattutto se ci sono variazioni riguardo all’importo. Se vuoi chiedere l’ISEE 2024, ricorda che hai tempo fino al 29 febbraio del prossimo anno! Per quanto riguarda altre scadenze, il 3o giugno 2024 sarà la data entro la quale presentare il ricalcolo per gli arretrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *