Bergamo, coprifuoco alla movida

0
164
Bergamo, coprifuoco alla movida

Coprifuoco a mezzanotte per bar e ristoranti e, sempre dalle 24, sarà vietata la vendita da asporto di bevande alcoliche per esercizi commerciali, supermercati e distributori automatici. Dalle 21 alle 6, inoltre, sarà vietato consumare qualunque bevanda – acqua esclusa – su suolo pubblico. Sono i principali contenuti dell’ordinanza emanata ieri dal Comune di Bergamo.

Anche un altro provvedimento contenuto nell’ordinanza però merita di essere menzionato: le attività di somministrazione di alimenti e bevande che non hanno la possibilità del servizio al tavolo devono terminare la somministrazione alle 21 con la chiusura dei locali. Sarà consentito continuare l’attività, eventualmente, solo con la vendita per asporto sino alle 24 (alle 24 i locali dovranno essere chiusi).

loading...

L’obiettivo è prevenire qualsiasi tipo di assembramento per contenere la diffusione del Covid in città. Un’ordinanza anti movida che non solo recepisce i contenuti del recente Decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri “ma che addirittura – fanno sapere da Palazzo Frizzoni – alza l’asticella“.

La consumazione di cibi e alcolici rimane quindi ordinata perché possibile, a partire dalle 21, esclusivamente in locali e ristoranti che nelle scorse settimane si siano adeguati alle norme anti-Coronavirus garantendo distanziamento fisico, sanificazione degli spazi, gel e igienizzanti a disposizione dei clienti, rilevazione della temperatura corporea. Resta consentita la vendita a domicilio. Le disposizioni sono valide da ieri per un mese, fino al 13 novembre.

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.