Calciomercato Juventus, Dragusin vorrebbe garanzie di impiego per rinnovare

La Juventus nelle prossime settimane dovrà dedicarsi a risolvere le situazione contrattuali dei giocatori in scadenza. Dapprima toccherà quelli che potrebbero liberarsi in estate, successivamente a quelli in scadenza a giugno 2022. Nel primo gruppo rientrano tre giocatori: Gianluigi Buffon, Giorgio Chiellini e Radu Dragusin. La questione più difficile da risolvere è evidentemente quella del centrale romeno. Il classe 2002 è uno dei migliori giovani del calcio europeo essendo un classe 2002. Ci sarebbero infatti diverse società che stanno valutando la sua posizione contrattuale con la Juventus. Fra queste il Lipsia ed alcune società del campionato inglese. Il ritardo sul rinnovo di contratto deriverebbe non tanto da questioni economiche quanto dalle garanzie tecniche che il giocatore vorrebbe avere. Radu Dragusin vorrebbe avere la possibilità di giocarsi il posto da titolare, anche partendo da quinto centrale. Non vorrebbe quindi fare la spola fra la Juventus under 23 e la prima squadra come sta facendo in questa stagione.

Dragusin vorrebbe la garanzia di non essere ceduto in prestito

Altra garanzia che pretenderebbe il difensore centrale Radu Dragusin per rinnovare è la permanenza nella Juventus senza cessione in prestito. Il classe 2002 vorrebbe quindi rimanere in prima squadra e avere possibilmente più minutaggio in prima squadra. Più o meno lo stesso percorso che dovrebbe fare anche il centrocampista classe 2001 Nicolò Fagioli, che dalla prossima stagione dovrebbe essere parte integrante della prima squadra. La Juventus la prossima stagione dovrebbe ripartire dal quintetto formato da Bonucci, De Ligt, Chiellini, Demiral e appunto Dragusin. Dando per scontato il rinnovo di contratto del capitano per un’altra stagione, la presenza di Dragusin in rosa potrebbe diventare molto importante visto che probabilmente Chiellini salterà diverse partite per preservare la sua integrità muscolare.

I contratti in scadenza a giugno 2022

Il rinnovo di contratto di Radu Dragusin è evidentemente un’esigenza più immediata. Ci sono però altre situazioni da risolvere, soprattutto la situazione contrattuale dei giocatori più importanti della rosa della Juventus. Fra questi rientrano evidentemente Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. La punta portoghese potrebbe rinnovare il suo contratto per un’altra stagione. Per quanto riguarda invece la punta argentina, attualmente ci sarebbe distanza fra offerta della Juventus e richieste del giocatore. Ci sarebbero 3 milioni di euro fra l’offerta bianconera (da 10 milioni di euro a stagione) e richiesta dell’argentino (circa 13 milioni di euro a stagione). Le prossime settimane potrebbe esserci l’incontro fra l’agente del giocatore Jorge Antun e la società bianconera. L’intenzione delle parti sembrerebbe essere quella di permanenza del giocatore, considerando l’importanza tecnica e commerciale che ricopre nella Juventus. Intanto Dybala potrebbe giocare già nel match di campionato contro il Crotone. L’obiettivo è averlo in forma ottimale nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Porto previsto il 9 marzo.

Paulo Dybala potrebbe essere ceduto a circa 50-60 milioni di euro

Se Paulo Dybala non dovesse rinnovare il suo contratto potrebbe essere ceduto per circa 60 milioni di euro. Sull’argentino ci sarebbe il Paris Saint Germain. Anche il Real Madrid sarebbe interessato ma la società spagnola potrebbe investire sul giocatore solo in caso della cessione di uno fra Vinicius Junior e Rodrygo.








Milano
cielo sereno
5.6 ° C
7 °
1.6 °
30 %
0.5kmh
0 %
Mar
7 °
Mer
7 °
Gio
7 °
Ven
7 °
Sab
3 °

Potrebbe interessarti: