Calciomercato Juventus: intesa di massima trovata con Milinkovic-Savic

0
184
Booking.com

La Juventus punta tutto sul centrocampista di origini serbe in forza alla Lazio, accelerata netta nella trattativa con i biancocelesti per riuscire a portare il prima possibile a Torino Milinkovic Savic.

I bianconeri sono ufficialmente tornati di prepotenza a puntare Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo è uno dei desideri della Vecchia Signora per rinforzare la rosa nella prossima stagione e, stando alle ultimissime indiscrezioni di mercato, la società bianconera ha dato un’accelerata decisa alla trattativa con la Lazio. L’intesa di massima con il giocatore è già stata trovata, ma resta la parte più difficile della trattativa: trovate l’accordo con il club biancoceleste.

La fiamma d’interesse della Juventus verso il giocatore serbo in forza alla Lazio non si è mai spenta e con un anno di ritardo il matrimonio questa volta potrebbe per davvero celebrarsi. Reduce da una stagione non al meglio delle proprie possibilità, ma comunque da miglior centrocampista stando alla Lega, le richieste in termini economici della Lazio si sono abbassate per Milinkovic-Savic e i bianconeri sono pronti ad approfittarne anticipando la concorrenza.

Il direttore sportivo Paratici, impegnato anche nelle trattative per il nuovo tecnico della Juventus, ha dato un’accelerata netta ed improvvisa alla trattativa con la Lazio trovando, stando alle prime indiscrezioni, un accordo di massima con il giocatore e il suo procuratore.

Come già accennato poco sopra, infine, la parte più complicata dell’affare tuttavia resta trattare con il presidente Lotito il costo del cartellino del centrocampista di origini serbe con la richiesta del club laziale che comunque sfiora quasi i 100 milioni di euro tra parte economica e possibili contropartite tecniche da decidere. Vedremo cosa accadrà.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.