Calendario 2019 per tutti i gusti

0
228
Calendario 2019
Booking.com

Nonostante gli innumerevoli dispositivi tecnologici di cui ci attorniamo, il calendario cartaceo è un oggetto che trova ancora posto nelle cucine, negli uffici e nei retrobottega. Alcuni si limitano a controllare date e giorni della settimana, altri lo usano per annotare appuntamenti e scadenze, altri ancora per decorare in modo artistico e funzionale una parete bianca.

Partendo dall’utilizzo che se ne fa, le forme, le grandezze e le estetiche dei calendari sono diventate sempre più numerose e creative . Alcuni sono diventati prodotti iconici, carichi di attese e aspettative, basti pensare al calendario Pirelli . Altri, invece, rielaborano in chiave ironica o artistica la tradizionale concezione di oggetto utile a monitorare giorni e mesi dell’anno.

Insomma, di calendari ce n’è per tutti i gusti e le esigenze. Di seguito elencheremo alcuni calendari 2019 interessanti per la storicità o per l’originalità.

Il calendario dell’Aeronautica militare

Presentato a Roma lo scorso 5 dicembre, il calendario dell’Aeronautica militare sintetizza in dodici mesi l’operato dei suoi mezzi, donne e uomini in giro per il mondo. Un insieme di volti, luoghi, valori e tradizioni che dialogano con le moderne tecnologie. La stessa struttura interattiva del calendario dimostra questo connubio. Basta scaricare l’applicazione per smartphone Rivista Aeronautica e puntarla su una specifica immagine per ritrovarsi nel bel mezzo di una missione di difesa aerea, di salvataggio o a bordo di un velivolo.

Il calendario della Polizia di Stato

Un altro corpo armato dello Stato dalla lunga storia grafica. La Polizia di Stato ha chiesto a
nomi di spicco del mondo fumettistico italiano, tra cui gli acquerelli che hanno dato vita a personaggi come Tex Willer e Dylan Dog, di raffigurare l’anno che verrà. Il ricavato delle vendite verrà devoluto per due cause: “Yemen” di UNICEF, attiva nel Paese afflitto da una gravissima emergenza umanitaria. I fondi saranno utilizzati per fornire acqua potabile, assistenza sanitaria e supporto psicosociale ai bambini yemeniti. L’altro progetto si chiama “Piano Marco Valerio” e punta ad aiutare circa 700 minori figli di dipendenti della Polizia affetti da gravi patologie.

Il calendario di Frate Indovino

Il calendario dei frati di Assisi e probabilmente uno dei più famosi in Italia. Ancora più noto è l’omonimo Almanacco, in grado di prevedere i fenomeni atmosferici dell’anno con un’esattezza che, se i più attribuivano all’arte divinatoria, in realtà si fondava sull’osservazione delle macchie solari e altri fenomeni celesti. Il suo creatore fu Padre Mariangelo da Cerqueto, classe 1915, nato proprio in questo paesino vicino Perugia. Il Calendario compie 74 anni e, fedele alla sua grafica vecchio stile, ogni giorno offre pillole di saggezza relative quest’anno al tema “Conquiste di ieri e conquiste di oggi”. Ulteriore novità per gli amanti della domotica (tra cui i frati?): il calendario di Frate Indovino ve lo racconta anche Alexa.

Il calendario degli “Umarells”

Particolarmente indicato per coloro che fanno parte del club degli “ osservatori critici dei cantieri ” e per i fan della categoria. Il termine Umarells è un misto di bolognese e improbabile inglese, coniato da Danilo “Maso” Masotti, per indicare gli anziani interessati ai lavori di ruspe e operai e desiderosi di offrire loro, gratuitamente, consigli basati sulla decennale esperienza sul campo. Tra stima e ironia, l’autore ha creato un calendario scandito da fotografie di vita vissuta, che immortalano signori di una certa età osservare i lavori in corso spesso con la classica posa meditativa a braccia incrociate dietro la schiena.

365 Typography Calendar

Giunto alla diciannovesima edizione, questo calendario racconta ogni mese un preciso
carattere tipografico, presenta una breve biografia del suo creatore e sottolinea la sua data di nascita. Un’idea apprezzabile dagli amanti del design e della tipografia.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.