Cellulare in cabina elettorale: si rischiano 1.000 euro di multa

0
168

Che cosa dice la legge: non solo è vietato fare foto alla scheda, ma anche portare in tasca dentro la cabina il cellulare. E’ prevista una sanzione salatissima

Rischia una multa fino a 1.000 euro chi porta con sé lo smartphone nella cabina elettorale il prossimo 4 marzo. Lo ha già chiarito il Viminale: elettore avvisato, mezzo salvato.

Multe per cellulari nel seggio

Seggi aperti dalle 7 alle 23 domenica 4 marzo 2018: più di 50 milioni di cittadini italiani sono chiamati al voto. Pare superfluo sottolinearlo, ma melius abundare quam deficere: è vietato portare il cellulare in cabina elettorale, è vietato fare foto alla scheda elettorale.

Il voto è segreto

Il Ministero dell’Interno fa sapere: “Al fine di assicurare la libertà e segretezza della espressione del voto la legge fa divieto di introdurre all’interno delle cabine elettorali telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini”.

Cosa prevede la legge

Quindi, come ricorda l’Adnkronosnon solo è vietato fare foto alla scheda, ma anche portare in tasca dentro la cabina il cellulare. Prima di entrare in cabina per votare, è obbligatorio consegnare il proprio telefono ai componenti del seggio. E’ prevista una sanzione salatissima per chi non rispetta la legge. “Chiunque contravviene a questo divieto – spiegano dal ministero – è punito con l’arresto da tre a sei mesi e con l’ammenda da 300 a 1.000 euro“.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.