Sai davvero cosa c’è nel tuo materasso? Le più importanti certificazioni

0
260
certificazioni materassi
Booking.com

Ognuno di noi passa la maggior parte della sua vita a dormire, ma non sempre si ha la consapevolezza di che cosa si trova all’interno della base sulla quale si dorme: il materasso.

Cosa c’è nei nostri materassi? Quali sono le certificazioni più importanti che ci aiutano a capire quando un prodotto è davvero di qualità?

Se in linea di massima siamo abituati a scegliere i prodotti tenendo conto della loro data di scadenza, non sempre si è altrettanto attenti quando si parla di qualità del materasso. Eppure si tratta del supporto sul quale passiamo la maggior parte del tempo durante la nostra vita.

Bisognerebbe quindi fare davvero più attenzione alla qualità del materasso ed ai materiali dai quali è composto, è anche una questione di sicurezza. I materassi possono essere composti da diversi materiali, quello che è più importante è che siano fatti con prodotti non dannosi e che siano salutari al contatto con la pelle ed anche con il sudore.

Se un materasso non rispetta determinate norme in materia di qualità, infatti, può diventare potenzialmente dannoso per il nostro organismo, specialmente con il passare degli anni. Ma come si distingue un materasso davvero di qualità?

Un aiuto può provenire dalle certificazioni, che distinguono i prodotti che hanno determinate garanzie qualitative e quindi anche di sicurezza. La materia prima con la quale sono composti i materassi dice molto anche sulla loro salubrità al contatto con la nostra pelle: ecco perché è di fondamentale importanza cercare di optare sempre per dei prodotti di alta qualità che garantiscano non solo una certa durata nel tempo, ma anche la salubrità del prodotto a contatto con la pelle e con il nostro corpo nel corso degli anni in questo articolo potete leggere la classifica dei migliori materassi

Ma quali sono le principali certificazioni di qualità dei materassi, e come fare a distinguerle e riconoscerle? Cerchiamo di capirlo insieme in pochi istanti.

 

Le certificazioni dei materassi

 

I certificati che possono essere ricondotti ai materassi sono principalmente due, che sono anche le più importanti:

  • La HygCen. Si tratta di una certificazione che assicura che le cellule della pelle non verranno a contatto con materiali nocivi, che potrebbero danneggiare la salute del nostro organismo.
  • Oeko-Tex Standard 100. Si tratta di una certificazione che garantisce che all’interno del prodotto non si trovano sostanze dannose o nocive di alcun tipo.

Tuttavia le certificazioni per materassi possono essere anche di altro tipo. Possiamo ricordare soprattutto:

  • Euro Latex Eco Standard, che garantisce la qualità dei materassi prodotti in lattice.
  • Eco Institut. Consiste in una certificazione che garantisce la compatibilità dal punto di vista ambientale del materasso.
  • Classe I M. Si tratta di una certificazione che viene rilasciata dal Ministero dell’Interno e garantisce la resistenza al fuoco secondo diverse classi: la più alta è la classe 1 i M.
  • Catas. Si tratta di una certificazione di sicurezza che è dovuta, secondo la normativa europea.
  • LGA. Una certificazione importante, perché garantisce la qualità dei materiali usati per la realizzazione dei materassi.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.