Chi è Santo Versace? Guadagni, moda, amori, figli, età, politica

Si parla sempre di Donatella e Gianni, ma anche Santo Versace fa parte della famiglia di stilisti italiani di alta moda. Conosciuto per la sua passione politica, per la sua presenza nel mondo della moda e per i suoi amori tormentati, il nome di Santo riecheggia (o almeno era così in passato) spesso tra i titoli di gossip. Ma anziché svelare a pizzichi qualcosa di lui, come si suole dire, andiamo con ordine a far luce sui retroscena della sua vita.

Santo Versace, età, amori e figli

Santo Versace, di origine calabrese, nasce nel 1944. Il suo cognome è molto noto nel mondo della moda di lusso italiana. Si tratta infatti del fratello di Donatella e di Gianni Versace (che ricordiamo fu assassinato). Nonostante la moda fosse un punto di riferimento a casa sua, la prima passione che lo interessò fu il basket. Ad ogni modo si laurea all’università di Messina presso la facoltà di Economia e Commercio. Verso le fine degli anni 70 vola a Milano e si avvicina finalmente all’attività di famiglia, diventando amministratore delegato della società Gianni Versace Spa.

La vita privata di Santo Versace è forse quella che fa più scalpore. Partiamo con il suo primo matrimonio. Sposa infatti Cristiana Ragazzi, che gli dà due figli, Antonio e Francesca. Proprio la secondogenita segue le orme di padre e zii e infatti oggi è unaffermata stilista che disegna e realizza borse. Tornando a Santo, ben presto vede naufragare il suo amore con Cristiana. Il che lo spinge tra le braccia di un’altra donna, sposata nel 2014. Stiamo parlando di Francesca De Stefano, con cui ancora oggi fa coppia fissa. Stando alle sue dichiarazioni è il vero amore della sua vita.

Il patrimonio

Non possiamo certo nascondere il fatto che Santo sia tra gli uomini più ricchi al mondo. Al pari dei suoi fratelli, infatti, ha avuto modo di barcamenarsi bene nel mondo del business fino ad accumulare un discreto patrimonio. In media si stima che abbia un reddito netto pari a circa 500 milioni di euro. Una cifra che per tante persone veramente è oltre ogni limite.

Lo sport e la politica

Come avuto modo di anticipare, Santo ama molto sia lo sport che la politica. Per quel che attiene al primo punto, avendo militato in alcune squadre di basket, ricordiamo che ha deciso di andare dall’altra parte della carreggiata diventando azionista della Viola basket della sua città. Santo è molto attivo anche nel sociale. È infatti presidente di una associazione, la Operation Smile Italia ONLUS, che funge da gancio traino per quei medici che decidono di perseguire lo scopo di aiutare i bambini più bisognosi.

Per quanto attiene invece alla politica, ricordiamo che nel 2008 ha avuto una carica come deputato presso la Camera (all’epoca militava nel partito Popolo delle Libertà). Tre anni dopo lascia il suo partito per entrare a far parte del gruppo misto. Santo non ha mai nascosto di non tollerare le tipiche ideologie del governo Berlusconi, ragione per cui durante il suo mandato nom ja dato la fiducia all’allora premier. Oggi comunque è fuori dal mondo della politica.

Milano
foschia
8.1 ° C
9 °
7.3 °
97 %
2.7kmh
75 %
Lun
8 °
Mar
9 °
Mer
8 °
Gio
6 °
Ven
5 °

Potrebbe interessarti: