Chi è Sara Segantin? Età, biografia, vita privata, curiosità

Sara Segantin, nonostante la sua giovane età, ha già le idee molto chiare su ciò che vuole fare “da grande”. Molto riservata, non si hanno tantissime informazioni su di lei, ma la sua professionalità e le sue competenze sono già molte note.

Chi è Sara Segantin

Sara Segantin, 23 anni, è cresciuta sulle Dolomiti e, dopo aver trascorso un periodo alla Montana State University (USA), si è laureata in Lingue e letterature straniere a Trieste. Proprio lì ha deciso di fermarsi per proseguire gli studi in Turismo Culturale. Una ragazza dalle mille risorse che non ha mai perso di vista i suoi obiettivi, senza porsi dei limiti fisici e temporali. Un giovane talento dall’indole molto curioso che ama viaggiare per se stessa e per gli altri, tanto da dedicasi anche a progetti che la vedono impegnata nell’organizzazione di scambi internazionali. Sempre rivolta nella difesa dei diritti delle persone e dell’ambiente, porta avanti con dedizione le sue passioni per la scrittura, i viaggi e l’esplorazione. Un bagaglio culturale che la porta ad avere una molteplicità di attitudini. Sara Segantin si può tranquillamente definire un talento multitsking.

La sua passione per le storie

Il filo conduttore delle sue passioni ed esperienze si può rintracciare all’interno delle storie, vissute e inventate, che lei racconta. Le sue creazioni spaziano dunque dalla fantasia alla conoscenza ed esplorazione del mondo. Tra le sue opere più conosciute, soprattutto nel mondo dei ragazzi, citiamo il romanzo “Alika“, scritto a quattro mani insieme a Silvia Poli. Un romanzo fantasy ben scritto, con descrizioni molto ben dettagliate che fanno sognare il lettore e rivivere con la loro fantasia l’intenzione delle scrittrici. L’opera più recente, che la vede sempre protagonista, è il progetto “Steps – Giovani Alpinisti su antichi sentieri“, partito dall’idea che “le montagne, spesso confine tra una nazione e l’altra, non rappresentino una frattura ma, piuttosto, un ponte, dove, da sempre, transitano culture, lingue, tradizioni e modi di essere“.

A 17 anni viene selezionata per uno stage all’ONU

Dai banchi del 4′ Liceo Linguistico di Cavese (Trento) al National High School Model United Nations a New York. Sara, nel 2014, partecipò insieme ad altri studenti di Trento a uno stage, in collaborazione con l’Assessorato provinciale all’Istruzione, dello Staff Board Imuna (International Model United Nations Association) di simulazione dell’attività dell’assemblea generale delle Nazioni Unite e della Commissione Difesa Disec (Disarmament and International Security Committee). Gli studenti avevano il compito di rappresentare ognuno una nazione, esponendo per ognuna di loro una soluzione sugli attacchi bio-terroristici. La tesi doveva essere esposta completamente in inglese. Sara, che rappresentava la Norvegia, arrivò seconda in graduatoria ma la sua esposizione colpì talmente tanto la commissione che decisero di istituire una seconda borsa di studio, in via del tutto eccezionale.

Milano
cielo sereno
23.6 ° C
25.7 °
21.1 °
55 %
0.9kmh
0 %
Sab
32 °
Dom
32 °
Lun
31 °
Mar
31 °
Mer
31 °

Potrebbe interessarti: