Come organizzare un trasloco

0
193
Come organizzare un trasloco
Booking.com

Traslocare potrebbe rivelarsi un bel problema, ogni volta dover fare scatoloni su scatoloni delle proprie cose e spostarle da una casa ad un’altra è un vero dispendio di energie.

Organizzare un trasloco richiede infatti una buona organizzazione, tanta pazienza e un ottimo servizio che permetta il carico e lo scarico dei materiali, e il trasporto in maniera efficiente e veloce.

Vediamo quindi come poter effettuare un trasloco nel migliore dei modi, ottimizzando i tempi e avvalendoci dei migliori servizi disponibili al momento.

Pianificare il trasloco

Traslocare non è certo una cosa che si fa da un giorno all’altro, solitamente si sa già mesi prima che prima o poi bisognerà cambiare casa. Per questo prima di procedere al trasloco vero e proprio è necessario effettuare un’attenta pianificazione di quello che bisogna fare, con un tempo ragionevole di almeno due mesi prima della partenza.

Innanzitutto è necessario creare una lista di tutte le cose da fare, suffividendo le varie task in varie fasi. È importante calcolare i tempi, in modo da poter procedere in maniera ordinata e precisa, in modo da non farsi opprimere e spaventare dalle cose da fare.

Di volta in volta si possono spuntare le cose già fatte, questo diminuirà la pressione e soprattutto ti darà l’idea di quanto velocemente stai procedendo nell’ordinare tutte le vostre cose.

Nel dettaglio quello che dovrai preparare sono:

  • Un inventario preciso di tutto quello che avete, in che ordine verrà posto negli scatoloni, in modo da poterli riconoscere subito al momento del trasferimento;
  • Se hai dei bambini, la cosa migliore è scegliere i giocattoli preferiti dai vostri figli e metterli in scatoloni a portata di mano, il resto potrà essere messo altrove;
  • A proposito di bambini, sarà cosa buona e giusta coinvolgerli nelle operazioni di trasloco e anche in quelle di riordino della nuova casa, potranno darti una mano se riuscirai a coinvolgerli in maniera divertente;
  • Calcola sempre in maniera precisa la quantità di scatoloni di cui avrai bisogno, se in eccesso anche meglio, non si sa mai di quanti scatoloni si potrà avere necessità;
  • Se hai animali domestici, procurati dei trasportini in cui metterli nel momento del trasloco, e mantienili li dentro e in un ambiente protetto quando vi trasferirete nella nuova casa. Anche loro avranno bisogno di ambientarsi.

Rivolgersi a dei professionisti

Se le operazioni di imballaggio sono per te un vero e proprio strazio, allora la soluzione migliore è rivolgerti ad una ditta di traslochi. Il vantaggio principale è quello di poter usufruire di specialisti che in tempi davvero recordo riescono ad imballare, smontare e rimontare e trasportare tutti i tuoi scatoloni e mobili da una casa all’altra.

Avvalersi di queste ditta ha i suoi vantaggi, come ad esempio un’assicurazione sul trasporto, e la velocità di trasferimento. Anche se una soluzione siffatta è molto più adatta per trasferimenti verso destinazioni lontane.

Per alcune operazioni potrai cavartela anche da solo, come ad esempio l’imballaggio di piccoli oggetti personali.

Operazioni preliminari al trasloco

Prima di procedere all’imballaggio dei tuoi oggetti e chiamare una ditta di traslochi, ci sono alcune importanti azioni che dovrai necessariamente compiere.

Intanto ricordati di disdire la casa in cui abiti attualmente, di solito nel contratto è previsto un tempo utile in cui dare avviso al padrone di casa (tra i 2 e i 3 mesi prima), e salda tutte le bollette in sospeso.

Fatto ciò inizia un’attenta e precisa operazione di pulizia, non solo della casa ma anche di tutte quelle cose di cui non necessiti più. Questo è un ottimo momento per liberarsi di molte cose che non ti sono utili.

Stila poi un’invetario di quello che è rimasto e che vorrai portare nella nuova casa.
Procurati tutto il materiale per l’imballaggio e assicurati di averlo sempre a portata di mano. Quando iniziarai a mettere gli oggetti negli scatoloni, parti da quelli che non ti servono nell’immadiato, questi verranno aperti solo più tardi quando nella nuova casa avrai disposto le cose essenziali.

A proposito della nuova casa, se hai una planimetria e un’idea precisa di come è fatta, ti conviene fin da subito pensare alla disposizione dei mobili, e pianificare fin a subito quali saranno gli oggetti di immediato utilizzo che dovrai ordinare al suo interno, lasciando il resto per dopo.

Cosa molto importante e non trascurabile è quella di pensare alle provviste. Dovrai svuotare il frigo, e fare un’attenta pulizia dell’apparecchio, pulendolo e sbrinandolo.
Conclusioni

Sicuramente traslocare è sempre molto emozionante, un modo per ricominciare da zero in una nuova zona della città o in un altro paese. Ma comporta comunque un notevole dispendio di energie, per questo pianificare tutto nei minimi dettagli e avvalersi della competenza di professionisti è sempre la soluzione migliore.

Traslochi Roma è il miglior servizio che potrai trovare se avrai necessità di trasferirti da Roma in qualche altra località, fornendoti tutto l’aiuto necessario e i mezzi migliori per un trasloco veloce e sicuro.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.