Coronavirus, chiuse le seconde case fino a Pasqua. Ecco dove

Coronavirus, chiuse le seconde case. Dopo la Val D’Aosta, anche la provincia di Bolzano ha decretato il divieto di accesso alle seconde dimore fino al periodo pasquale, per chi proviene da zona rossa o arancione rafforzata. La decisione è stata presa dal governatore in persona, Arno Kompatscher. Motivo, non abbassare la guardia in vista della diffusione delle varianti in tutto l’Alto Adige.

Coronavirus, vietato l’accesso alle seconde case

Per la Pandemia, la situazione in Italia ancora sfugge di mano. E’ di pochi giorni fa la scelta di chiudere l’intera penisola durante i giorni di Pasqua. Molti saranno costretti a casa. In base alle nuove regole, ci si potrà spostare una volta al giorno per andare a trovare amici e parenti. Ma solo se vivono nello stesso comune

Il ritorno alla zona gialla

Il presidente della provincia di Bolzano è stato cautamente positivo. Visto che i contagi starebbero lentamente calando, auspica quanto prima a un ritorno in zona gialla. Nonchè a spostamenti illimitati tra le regioni.

 

Milano
cielo sereno
18.5 ° C
19.4 °
17.2 °
48 %
2.1kmh
0 %
Gio
19 °
Ven
18 °
Sab
20 °
Dom
22 °
Lun
13 °

Potrebbe interessarti: