Coronavirus in Africa: il mondo trema 

0
115
Coronavirus in Africa: il mondo trema 

Timore di diffusione del virus 

Il peggiore degli incubi potrebbe diventare realtà. Un primo caso di coronavirus è stato registrato in nord Africa, in Egitto. Il mondo ora ha paura: se questa epidemia si diffondesse in Africa, si teme che non ci siano risorse sufficienti per arginare il virus. 

Le autorità egiziane hanno spiegato che la persona che ha contratto il virus è uno straniero che ha viaggiato nel Paese, e così potrebbe essere venuto in contatto con altre persone. La conferma è ufficiale, viene dal ministro della Salute egiziano, riporta Arab News. Altri dettagli sulla persona colpita non sono stati forniti. 

loading...

I sistemi africani e il virus 

Non è ovviamente una buona notizia. “Non tanto perché è il primo caso, ma perché significa che il virus si è spostato in un continente debole dal punto di vista della sanità pubblica, della capacità diagnostica e della capacità di risposta” commenta Walter Ricciardi, professore ordinario di Igiene e Medicina preventiva all’Università Cattolica di Roma. 

“Il coronavirus potrebbe portare il caos in Paesi con sistemi sanitari deboli come quelli africani” aveva già avvertito Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Oms. “Sappiamo tutti quanto fragili siano i sistemi sanitari in Africa, che già sono al limite del collasso a causa di altre epidemie. Sarà decisivo individuare immediatamente il coronavirus, per evitare che si diffonda in comunità dove potrebbe proliferare senza controllo” spiega Michel Yao, direttore regionale dell’agenzia Onu. 

Diverse persone sono state messe in quarantena in alcuni stati africani, fra cui Etiopia, Kenya, Costa d’Avorio e Botswana. Tutti Paesi che hanno rapporti commerciali con la Cina. 

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.