Coronavirus, negli USA il tampone costa più di 3mila dollari 

0
156

Sanità privata, un rischio per l’emergenza 

Curarsi negli USA costa, si sa.  Forse un po’ esagerato. E forse ora i costi della sanità privata negli Usa potrebbero scatenare un maggiore contagio da coronavirus. Se infatti farsi fare un tampone costa più di 3mila dollari, possiamo immaginare che la maggioranza della popolazione rinunci a questa diagnosi e di conseguenza preferisca tenersi sintomi (e il dubbio di essere stati contagiati) e magari proseguire a contagiare altre persone. Negli USA i morti per il virus cinese sono già 9 e i contagiati numerosi. 

La storia di Martinez Azcue, un uomo di Miami di ritorno dalla Cina che si era presentato in ospedale con i sintomi e si è trovato – dopo aver fatto il tampone – con un conto da 3.270 dollari, fa riflettere. 

loading...

Il precedente del costo della sanità statunitense anche di fronte ad un’emergenza internazionale rischia di creare un’escalation di casi di persone che scelgono di non controllarsi (o semplicemente non possono permettersi di fare il tampone). 

Diverse storie come la sua 

La stessa storia riguarda Franck Wucinsk, un uomo che è tornato da Wuhan con la figlia Annabel negli USA, ed è stato messo in quarantena (anche se non era malato). “personale dell’ospedale è stato molto gentile, ci hanno portato un sacco di giocattoli ma eravamo negativi ai test e quando siamo tornati in Pennsylvania abbiamo visto le ricevute. Come posso pagare tutto questo?”. “Tutto questo” è un conto da 3918 dollari per l’ospedale. Il costo medio di un giorno in un ospedale americano è di 4293 dollari. 

Dobbiamo assicurarci che nessuno sia demotivato dal cercare aiuto dai costi. La Casa Bianca e il Congresso dovrebbero stabilire immediatamente un sistema per assicurare che i pazienti non debbano pagare per i test del coronavirus e le terapie” scrive Nicholas Kristof sul New York Times. 

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.