Cosa stiamo facendo per l’economia?

0
98
Cosa stiamo facendo per l’economia?

Rischiamo la recessione? 

Mentre la tragedia sanitaria – e umanitaria – del coronavirus flagella l’Italia, mentre contiamo centinaia di morti ogni giorno, sono sempre di più le persone che cominciano ad andare in affanno. Perché la cassaintegrazione è poca cosa rispetto agli stipendi, perché i soldi mancano; perché vivevano alla giornata, perché non verranno rinnovati al lavoro per colpa del virus.

L’economia boccheggia e c’è da dire che il premier Giuseppe Conte, nelle sue dirette dove sottolinea l’importanza di seguire le norme e stare a casa, sembra assai poco prodigo di parole al futuro dell’economia. Delle partite IVA, delle grandi imprese, dei lavoratori fragili. C’è un silenzio che non è soddisfatto dai 600 euro una tantum dell’INPS o dai buoni spesa distribuiti un po’ qua ed un po’ là per cercare di sfamare almeno in queste settimane le persone più povere. 

loading...

Rischio crollo PIL

Il PIL? Rischia di crollare del 6% e forse anche di più. Il settore turistico è spacciato.
Confindustria coglie l’occasione per appellarsi al governo: di fronte ai dati catastrofici “Occorre tutelare il tessuto produttivo e sociale della nazione, lavoratori, imprese, famiglie, con strategie e strumenti inediti e senza lesinare risorse in questo momento per garantire il benessere futuro”. 

Ovviamente è normale che Confindustria persegua il suo interesse, ma bisognerebbe realmente interrogarsi su come gestire la situazione. Perché se al virus non si trova il vaccino, e probabilmente non lo avremo per un bel po’ di tempo, si rischia di mandare a gambe all’aria l’economia. E oltre a migliaia di morti, a dover contare anche il numero di negozi che non alzeranno più le serrande e che rischiano di lasciare milioni di disoccupati. 

Insomma, mentre si cerca di far tirare aria agli ospedali, per alleggerire la pressione, non si può bollare come ‘inconcepibile’ ogni tentativo di discutere del futuro economico del Paese. Rischiamo di entrare nella bolla di un virus subdolo e doloroso come il covid-19: la recessione economica. 

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.