Ecco i segni del ragno violino. Ragazzina morsa in casa: è sotto osservazione

0
134
Booking.com

Pensava di essere stata punta da una semplice zanzara, e invece no. Quel morso le era stato inferto dal temibile ragno violino. E difatti, a distanza di due settimane, i segni sulla sua pelle sono ancora evidenti come mostra la foto. Vittima della disavventura una 14enne di Anagni, che lo scorso 12 agosto è stata morsa in casa dal pericoloso aracnide.

All’inizio la giovane non si era preoccupata più di tanto di quel segno rosso comparso al suo risveglio proprio sotto collo. Ma dopo qualche ora la situazione era peggiorata: la macchia rossa si era riempita di numerose pustolette e la febbre aveva iniziato a salire in maniera preoccupante.

I genitori hanno accompagnato così la figlia dal medico di famiglia che si è subito accorto che quei segni sul collo erano opera del ragno violino. A quel punto la giovane è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale “F.Spaziani” dove i sanitari hanno confermato la diagnosi del medico di famiglia e hanno sottoposto la ragazzina ad una massiccia terapia antibiotica. A tutt’oggi la 14enne sta curando quell’eruzione cutanea con gli antibiotici.

Morsa dal ragno violino: è ancora sotto osservazione

L’infezione causata dal veleno sembra essere stata debellata , ma anche se la minorenne è stata dichiarata fuori pericolo prima che la parte interessata al morso ritorni alla normalità dovranno passare ancora molti giorni. E non è purtroppo escluso che possano insorgere altre complicazioni, tanto che l’adolescente è tenuta sotto stretta osservazione dai medici.

Ma in molti casi il morso è quasi innocuo

E’ comunque doveroso precisare che nella stragrande maggior parte dei casi il morso provoca fenomeni locali di scarso significato clinico (arrossamento, prurito, irritazione) e non è assolutamente appropriato allarmarsi recandosi nei Pronti Soccorso.

Come riconoscere il ragno violino

Il ragno violino, purtroppo, può trovarsi anche nelle nostre case. Può annidarsi negli armadi ma soprattutto nelle scatole delle scarpe che trasforma in un suo alloggio. Per riconoscere il ragno violino, oltre alla macchia a forma dello strumento musicale ed al suo colore giallastro, ha un altro particolare segno di riconoscimento: gli occhi. A differenza infatti delle altre specie di ragni che hanno otto occhi, il killer silenzioso come viene ormai definito, ne possiede soltanto sei.

Il veleno

Il morso del ragno violino solitamente porta prurito, bruciore, formicolio e arrossamento in genere nell’arco dei primi 2-3 giorni dalla puntura. Il ragno violiono, peraltro, sembra che inoculi il suo veleno soltanto nel 40 per cento dei casi. Il problema piuttosto serio si presenta soltanto nel caso un soggetto risulti allergico a questo veleno.

 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.