Effetto Whatsapp anche per Google

Boom di download per DuckDuckGo nell’ultima settimana

Sull’onda provocata dall’effetto Whatsapp, che ha portato milioni di utenti in tutto il mondo a virare su app di messaggistica che tutelassero maggiormente la propria privacy anche il mondo dei motori di ricerca sta venendo messo in discussione dal punto di vista della sicurezza dei dati personali.

L’alternativa a Google si chiama in questo caso DuckDuckGo e sta facendo registrare numeri da record questa settimana, con oltre 100 milioni di ricerche al giorno.

Disponibile online già dal 2008, ideato dall’imprenditore statunitense Gabriel Weinberd è particolarmente noto per mettere l’accento sull’attenzione alla privacy degli utenti. Il motore di richerca dichiara infatti di non tracchiare l’indirizzo IP degli utenti, non utilizzare bolle di filtraggio per i risultati, nè tantomeno condividere le informazioni ed i dati personali con terze parti.

Milano
nubi sparse
22.2 ° C
23.8 °
19.1 °
46 %
1.3kmh
40 %
Lun
23 °
Mar
22 °
Mer
22 °
Gio
22 °
Ven
24 °

Potrebbe interessarti: