Francesco Monte: ‘Il canna gate devastante per la mia famiglia’

0
28
Booking.com

Per l’ennesima volta al centro dell’attenzione troviamo il bel Francesco Monte. L’ex tronista di Uomini e Donne non ha più alcun dubbio. Il canna gate è stato distruttivo per la sua immagine e in particolar modo per la sua famiglia, che è rimesta in ogni occasione sempre vicina. Monte commenta cosi per la primissima volta la querela depositata contro Eva Henger, la sua accusatrice. A chi il ragazzo 30enne rivela: “La querela per diffamazione nei confronti della signora Henger è datata marzo 2018 e sulla notifica, personalmente, posso farci ben poco. Qualcuno ha pensato che fosse una scelta strategica quella di farla arrivare in concomitanza con la partenza della nuova edizione dell’Isola dei Famosi, ma non è così”.

La vicenda del  canne gate, di cui si continua a discutere a distanza di circa un anno, lo ha completamente travolto nell’edizione passata dell’Isola dei Famosi. “Questa situazione è stata devastante, sia per me che per chi mi stava intorno. Mio padre è stato molto male. Questa faccenda mi ha danneggiato sotto ogni punto di vista. C’è gente che dal nulla si è sentita in diritto di offendermi con epiteti che andavano dal drogato al tossico solo perché qualcuno in tv si è permesso di diffamarmi. Fortunatamente l’esperienza al GF Vip mi ha permesso di farmi conoscere per quello che sono realmente e non per ciò che è stato raccontato”, evidenzia Francesco al settimanale diretto da Signorini.

Il canna agate è stato devastante. Monte tuttavia non ha nessuna rabbia per quanto successo, la querela l’ha depositata per amore di verità. E anche con la D’Urso non c’è antipatia come tanti credono: “Io, per diffamazione, ho citato solamente la signora Henger. Tutto il resto è televisione e mi dispiace che la conduttrice del programma abbia ironizzato su un’inesistente antipatia nei suoi confronti. Io sono un pacifico per natura. Pensi che non ce l’ho nemmeno con la mia controparte”.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.