Frosinone: Davide sale in cima al parcheggio multipiano e si getta nel vuoto: perde la vita a soli 25 anni

0
39
Booking.com

Ennesima vita spezzata vita. Un altro ragazzo che si è lanciato dal Multipiano di viale Mazzini, situato a Frosinone. Ma questa volta non è stato un gioco pericoloso; è stato un vero e proprio suicidio.

Davide B, 25enne, ha deciso di uccidersi poco dopo le 22 di ieri 22 maggio salendo all’ultimo piano – quello adiacente in via Ciamarra – lanciandosi letteralmente nel vuoto. Un volo di circa 20 metri che lo ha ammazzato sul colpo. Sulle motivazioni  del suicidio ora stanno indagando le forze dell’ordine che, fino a tarda notte, hanno interrogato ogni amico caro del giovane.

Davide, infatti, era uscito come tutte le sere in particolar modo con uno di loro, a piedi, poi si erano salutati. Ma al posto di tornare a casa – abitava con la propria famiglia a Frosinone alta – ha deciso di infilarsi nel Multipiano lasciandosi andare nel vuoto. Davide aveva avuto una vita piuttosto complicata, con qualche problema legato alla droga. Problemi che, probabilmente lo logoravano interamente, e lui non è riuscito a superare da solo. Da qui la decisione di togliersi la vita.

Quando un automobilista di passaggio ha visto il corpo privo di vita, ormai non c’era più niente da fare. La salma è stata in un secondo momento recuperata dai vigili del fuoco mentre le forze dell’ordine hanno informato immediatamente la famiglia. La notizia in un batter d’occhio, ha fatto il giro dell’intera città e lo stesso sindaco, Nicola Ottaviani ha commentato in questo modo: «L’effetto emulazione è pericoloso. Dobbiamo alzare la guardia e vigilare di più».

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.