Giuseppe Conte: “Accogliamo bimbi e genitori” | Salvini: “Non cambio idea”

0
43
Booking.com

“Stiamo sollecitando Malta perché li faccia sbarcare: c’è un limite a ogni politica di rigore”. Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, sulla vicenda delle navi Sea-Eye e Sea Watch con 49 migranti a bordo. “Questo è un caso eccezionale – ha aggiunto -, io non volendo tradire la linea di coerenza del governo, penso che il sistema Italia possa sopportare poche donne e pochi bambini. Ed è contrario a qualsiasi principio separare padri e figli”

Salvini non cambia idea: “Non sbarca nessuno” – Resta però irremovibile la posizione del vicepremier Matteo Salvini. “Chi ha a cuore il futuro di milioni di africani deve evitare che qualsiasi barca arrivi in Europa. Non cambierò mai idea. Chi vuole aiutare l’Africa deve bloccare gli scafisti. Se qualcuno, anche all’interno del governo, accetterà di cedere alle imposizioni di scafisti, trafficanti e Ong non farà un buon servizio né all’Italia né all’Africa. Lo dico col massimo rispetto dei colleghi di governo e del contratto di governo”, ha detto il ministro dell’Interno in una diretta Facebook.

Replicando poi a quanto detto dal premier Conte a Porta a Porta, Salvini ha aggiunto: “Mi si dice è un momento eccezionale. Ma vi pare normale che io sia stato indagato per aver trattenuto in un porto italiano in piena estate, al caldo, con viveri, acqua, medicine e supporto medico alcune persone e un Paese come Malta tenga lontano miglia dalla costa un barcone con 49 persone a bordo? Acque maltesi, navi tedesche e olandesi e chi si deve far carico del problema? L’Italia e gli italiani. No, con il mio ok no. Con la mia complicità no”.

Conte replica: “Li prenderò con l’aereo” – Alla linea dura di Salvini, il premier Conte durante la registrazione di Porta a Porta ha reagito così: “Il ministro dell’Interno dice che non cambia idea sui migranti? Vorrà dire che non li farò sbarcare: li prenderò con l’aereo e li porterò”. parte mia o dei ministri della lega l’ok ad ulteriori strappi alle regole, per uno o per cento”.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.