Greta Scarano, chi è? fidanzato, Instagram, padre, origini molisane

Greta Scarano è una delle attrici italiane più apprezzate del piccolo e grande schermo. Nata a Roma il 27 agosto 1986, fin da piccola ha subito mostrato interesse, attitudine e propensione verso il mondo dell’arte, nonostante in casa fosse circondata da sanitari. Suo padre, infatti, Paolo Scarano, è un noto neurochirurgo, mentre sua madre è infermiera.

Greta Scarano e il teatro

Spinta anche dai genitori verso le arti creative, si approccia dapprima al mondo della musica studiando percussioni e, in particolare, la batteria, ma la sua vera passione è il teatro, che la spinge a lasciare Roma e a trasferirsi in Alabama. Tra il 2003 e il 2004, studia recitazione negli Stati Uniti, frequentando l’Istituto “Corner” e trovando il suo posto in un teatro del posto.

Rientrata in Italia, prima si diploma al liceo classico, poi si iscrive alla facoltà di Scienze Politiche all’Università Roma 3 e nel contempo frequenta la scuola di recitazione “Ettore Petrolini”.

Nonostante le numerose apparizioni in pièce teatrali, sia in Italia che in America, e l’apparizione in alcuni cortometraggi e film, tra cui “Gente di strada” di Claudio Amato (con cui collaborerà con una certa frequenza), che la vede anche aiuto regista, la prima notorietà arriva dal piccolo schermo, grazie alla Soap Opera “Un posto al sole” dove veste i panni di Sabrina Guarini, interpretando il personaggio per circa due anni.

La partecipazione in Suburra

È da lì che la sua carriera inizia una grande escalation, tra film e serie tv, tra le più amate dal pubblico, per citarne alcune: R.I.S. Delitti imperfetti, Squadra Antimafia – Palermo oggi, la serie di Romanzo Criminlae, I Liceali.

E ancora, Senza nessuna pietà, in cui recita accanto a Pierfrancesco Favino, Non mentire, al fianco di Alessandro Preziosi, fino al “Il nome della rosa” serie tv tratta dall’omonimo romanzo di Umberto Eco, portata nel 1982 sul grande schermo da Sean Connery.

Infine, a veste i panni della moglie del Pupone, Ilary Blasi in “Speravo de morì prima”, film che racconta la vita dello storico Capitano della Roma Francesco Totti e la partecipazione esplosiva alla puntata finale del “Commissario Montalbano” e molti altri film e serie televisive.

Tuttavia il vero riconoscimento arriva con la sua partecipazione in “Suburra” di Stefano Sollima, nel 2015, in cui interpreta la fidanzata del boss “Numero 8” (Alessandro Borghi) che le vale la vincita del Nastro d’oro e un Ciak d’oro.

Proprio su uno dei tanti set a cui ha preso parte, Greta Scarano, incontra quello che, dal 2010 ad oggi, è il suo fidanzato e compegno di vita: Sydney Sibilia. I due, infatti, si sono conosciuti nel 2016 durante le riprese del film “Smetto quando voglio” e di “Smetto quando voglio – ad honorem”,  di cui Sydney Sibilia è il regista.

Nonostante l’incontro nel 2016 l’amore tra i due, come la stessa Greta Scarano ha rivelato, non è sbocciato subito ma, con grande sorpresa dei due, solo dopo un po’di tempo. I due fidanzati, infatti, non avrebbero mai pensato di arrivare a fidanzarsi.

I due convivono anche se voci sempre più insistenti li danno prossimi al matrimonio (notizia, quest’ultima, mai ufficialmente confermata dai due) e non hanno figli una scelta quest’ultima, legata a precisi desideri e volontà (almeno momentaneamente) della coppia.

Prima di allora l’attrice romana è stata sentimentalmente legata a Michele Alhaique, attore e regista, con cui ha avuto una storia durata ben cinque anni.

Il padre e le sue origini molisane

Nonostante sia nata a Roma, le origini di Greta non sono totalmente laziali, infatti, suo padre, è nato a Campobasso, dunque è anche in parte molisana. Il padre Paolo, come già accennato, è un medico, per la precisione un neurochirurgo.

Ma Greta non ha mai avuto intenzione di seguire le impronte paterne, è stata lei stessa, in un’intervista rilasciata ad un noto giornale a confessare che non avrebbe mai potuto essere un medico, perché anche un semplice ago, la terrorizza.

Il profilo Instagram

Greta Scarano è molto attiva anche su Instagram,  dove vanta un seguito di 155 mila followers. Sul suo profilo “gretascarano, oltre ad ospitare foto e promo dai set dei suoi lavori, nonché i trailer dei suoi film, mette in evidenza il suo amore per la musica, cimentandosi anche in qualche piccolo concerto che la vede batterista.

Ma anche la sua passione per la moda, i suoi ricordi, la vita quotidiana la fanno da padrone e lascia trapelare anche l’interesse per nobili cause, per aiutare i meno fortunati, con una notevole attenzione per i bambini meno fortunati. Quasi per nulla contemplata invece la sua vita privata, a partire dalle foto con il suo fidanzato, di cui Greta ha sembre serbato un costante riserbo.

Dal 26 aprile sarà al cinema con “La cena perfetta”,  un film diretto da Davide Minella, accanto a Salvatore Esposito, già suo collega nella serie tv Suburra. 

 

Milano
cielo sereno
29 ° C
30.5 °
27.7 °
39 %
2.7kmh
0 %
Lun
28 °
Mar
29 °
Mer
28 °
Gio
28 °
Ven
30 °

Potrebbe interessarti: