Guida introduttiva al dropshipping in Italia con Shopify

0
57
Guida introduttiva al dropshipping in Italia con Shopify

Se sei un imprenditore che vuole entrare nello spazio e-commerce ma non ha le risorse per gestire la produzione, le catene di approvvigionamento e la realizzazione, allora il dropshipping potrebbe essere un’ottima opzione per te.

Come dropshipper, sei libero da mal di testa nella gestione dell’inventario. Quando il tuo negozio vende un articolo, l’ordine viene inviato a una terza parte (ovvero al tuo fornitore), che lo spedisce direttamente all’acquirente. Non devi toccare il prodotto e paghi solo ciò che vendi.

loading...

Perché scegliere Shopify per la tua attività di dropshipping? 

Mentre ci sono diverse soluzioni di e-commerce là fuori che possono alimentare la tua attività di dropshipping, Shopify continua ad essere una delle piattaforme più popolari per i commercianti. Questo perché Shopify è:

Compatibile con dropshipping – Una delle cose migliori di Shopify è che la piattaforma è amichevole con soluzioni che sono specificamente progettate per il dropshipping.

Ricco di fantastiche funzionalità: Shopify offre una serie di funzionalità che ti consentono di creare un’attività di e-commerce (non solo un sito Web). Oltre al suo negozio online, che ti consente di progettare e configurare il tuo sito, Shopify ha anche funzionalità per gestire le tue vendite, marketing e pagamenti.

Facile da usare: Shopify è una delle soluzioni più intuitive disponibili sul mercato.

Ora che hai un’idea migliore dei vantaggi del dropshipping con Shopify, parliamo di come puoi costruire la tua attività di dropshipping utilizzando la piattaforma.

Come iniziare il dropshipping 

Il modo migliore per iniziare il dropshipping e fare un corso online come quello proposto da Riccardo Picotti che insegna e ti segue nella costruzione del tuo business online di Dropshipping.

L’idea è avviare un business che si dimostri profittevole anche con un basso investimento, acquisire la giusta mentalità per vendere, imparare ad utilizzare Facebook ads, Instagram ads e la figura degli influencer creando il proprio brand.

Trova la tua nicchia 

Il primo passo per costruire un’attività di dropshipping è capire cosa stai vendendo e chi sono i tuoi clienti target. In altre parole, devi trovare la tua nicchia.

Non mancano i consigli su come farlo. Alcune persone raccomandano di rivolgersi alla tua passione e ai tuoi interessi per capire il prodotto giusto da vendere, mentre altri dicono che è meglio cercare nicchie redditizie e alla moda per assicurarti di fare soldi.

Il nostro consiglio? Fai entrambi. Scegli una nicchia a cui sei veramente interessato, ma assicurati che ci sia domanda – e profitto da realizzare – in quel mercato.

Fai ricerche per parole chiave 

Inizia creando un elenco di parole chiave del prodotto nei tuoi potenziali mercati. Ad esempio, se sei concentrato sul mercato della salute e del fitness, fai un brainstorming di parole chiave pertinenti che le persone avrebbero cercato.

Fai qualcosa di simile quando stai determinando la tua nicchia. Dai il via alle cose identificando i possibili mercati (usando idealmente le tue competenze e i tuoi interessi), quindi fai un brainstorming di parole chiave per quei mercati. Prendi le parole chiave più popolari e scava più a fondo per ottenere maggiori informazioni sulle loro prestazioni straordinarie.

Determinare le tendenze del prodotto

Ottenere i dati delle parole chiave è fantastico, ma devi anche combinarli con i dati di tendenza per capire se un articolo sta guadagnando popolarità o se sta per uscire. Quindi, devi rivolgerti a Google Trends.

Tieni presente questo passaggio quando cerchi idee di dropshipping. Inserisci le tue parole chiave nelle tendenze di Google per determinare se un prodotto tende al rialzo o al ribasso. Se è quest’ultimo, allora potresti voler tornare a cercare nuove idee. Se è il primo, però, puoi passare al passaggio successivo, che è quello di determinare la redditività.

Scopri se la tua nicchia è redditizia

La popolarità del prodotto è sicuramente un buon segno, ma alla fine, vuoi ancora fare soldi. Prima di avviare la tua attività di dropshipping, esegui i numeri per valutare la redditività di un articolo.

Tra il costo di fare affari, le spese di spedizione, il marketing, per non parlare del taglio dei tuoi fornitori, gestire un’attività di dropshipping redditizia richiede margini ampi e salutari (cioè dal 40% al 70% se non superiore).

Ciò significa che vuoi cercare prodotti a basso costo che puoi vendere a un prezzo premium.

Prova a seguire una procedura simile quando convalidi la tua idea e determini la redditività. Fai la tua ricerca sui costi e sui prezzi al dettaglio dei tuoi prodotti. Da lì, calcola i tuoi profitti utilizzando uno strumento come il calcolatore di Shopify per i margini di profitto

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.