ISTAT: Economia, in Italia segnali positivi

0
67
Booking.com

ISTAT Economia, segnali positivi 

Piccoli segnali positivi in arrivo dall’Italia, dal punto di vista dell’economia. L’economia italiana si trova ancora “in una fase di debolezza” tuttavia pian piano ci sono dei fattori positivi.

Un cambiamento è possibile, vale a dire che è possibile una inversione di tendenza che può dare un piccolo scossone all’economia del Belpaese. Parola dell’ISTAT al momento della pubblicazione della sua Nota mensile sull’andamento dell’economia italiana.  

Piccoli segnali positivi 

L’ISTAT nota che “a marzo, è proseguito il deterioramento della fiducia dei consumatori che ha interessato tutte le componenti”. L’economia resta abbastanza debole, infatti sempre secondo le rilevazioni ISTAT “il clima economico e le prospettive future hanno registrato il calo più marcato mentre le attese sulla disoccupazione sono in peggioramento dopo il segnale positivo del mese precedente”. Tuttavia la fiducia delle imprese torna a migliorare (un po’ meno nel settore manifatturiero). 

“L’indicatore anticipatore ha segnato una flessione di intensità ridotta rispetto a febbraio, suggerendo un possibile cambiamento rispetto alla fase di contrazione dei livelli di attività economica manifestatasi negli scorsi mesi” comunica l’ISTAT, che quindi avverte sulla presenza di rischi al ribasso.

Il clima non è ancora stabile (basti pensare che si attendono ancora i risultati dei negoziati fra USA e Cina) ma ci sono comunque dei segnali positivi. Così la produzione industriale torna a essere un po’ più vivace e più intensa. Nonostante ciò, preoccupa l’aumento della disoccupazione mentre si riduce il reddito lordo di una famiglia. 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.