Johnny lo Zingaro, le ultime ore prima di sparire nel nulla

0
445
Booking.com

Non si ferma la caccia a Giuseppe Mastini, alias Johnny lo Zingaro. Il 57enne ergastolano pluriomicida è stato avvistato l’ultima volta a Genova, ieri alle 12 in zona Brignole. Avrebbe raggiunto il capoluogo ligure in taxi per poi prendere un treno. Johnny lo Zingaro è evaso ieri dal carcere cuneese di Fossano. Aveva lasciato la struttura per recarsi a Cairo Montenotte, nel savonese, dove svolge la sua attività lavorativa nella scuola di polizia penitenziaria. Ma qui non è mai arrivato. Dalle 21 circa di ieri è considerato ufficialmente evaso.

LE INDAGINI – Le indagini sono condotte dal nucleo investigativo della polizia penitenziaria ma tutte le forze dell’ordine lo cercano. Ammesso al lavoro esterno, quando ha lasciato la mattina il carcere, avrebbe dovuto prendere un treno con altri detenuti per andare a Cairo Montenotte, dove si occupava di piccole manutenzioni. Invece ha preso un taxi fino a Genova, stazione ferroviaria Brignole.  Il tassista è già stato individuato e ascoltato.

Dalla stazione lo  Zingaro ha preso un treno. Forse per la Francia. Forse per Roma. Nulla di certo nella sua direzione, ma per gli investigatori è chiaro che Johnny lo Zingaro non può aver fatto tutto da solo, deve aver contato su appoggi esterni e risorse, così le indagini si allargano a cercare di capire chi possa averlo aiutato nella fuga.  La sua foto segnaletica intanto è stata diramata a pattuglie di carabinieri e polizia. L’ultima volta che è stato visto aveva capelli corti e brizzolati, indosso una camicia a quadri e pantaloni scuri.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.