La meravigliosa acqua di Capri, tra tartarughe marine e… un capodoglio

0
108
Booking.com

Una delle ragioni per cui Capri ha ottenuto tantissimi consensi in termini di presenze di vacanzieri italiani e stranieri non riguarda solo le bellezze naturalistiche, storiche e la mondanità di questi luoghi.

 

Anche le acque del mare che bagna l’isola, non hanno nulla da invidiare, tanto che le stesse sono state insignite di diversi premi per la loro bellezza e qualità.

 

A testimoniare l’elevato valore di questo mare c’è anche la presenza di alcune specie rarissime di tartarughe e persino un capodoglio.

 

Spettacoli che la natura ha messo a disposizione dei fortunati turisti, nei primi mesi di giugno, che a poca distanza dalla costa di Capri hanno potuto avvistare un esemplare di capodoglio, il più grande animale munito di denti presente sulla faccia della terra, facente parte della famiglia degli odontoceti, che può arrivare fino a diciotto metri di lunghezza.

 

Questa apparizione è stata osservata da tantissimi turisti che si trovavano in quel momento sull’isola, in particolare per quelli che erano in visita alla Grotta Azzurra, la cavità carsica che ogni giorno vede l’arrivo di turisti da tutto il mondo per visitare gli interni spettacolari.

 

Tutto ciò non fa altro che confermare l’elevata qualità delle acque di Capri, con l’isola che continua ad essere una delle principali mete estive per chi è alla ricerca di luoghi incantevoli godendosi sole, mare e relax.

 

Luoghi facilmente raggiungibili anche dai turisti che vogliono visitare per qualche giorno, oppure per poche ore, l’isola campana, grazie alla vasta offerta di aliscafi per Capri con partenze da Salerno e con servizi, offerti da Alicost, veloci, confortevoli e sicuri, che permettono di arrivare nei bellissimi luoghi dell’Isola.

 

Lo spettacolo del capodoglio è stato di bellezza rara, anche perché l’animale acquatico si è reso protagonista di una serie di evoluzioni e giochi d’acqua che sono stati un evento assolutamente da immortalare.

 

Gli avvistamenti non si fermano di certo qui, sempre nelle stesse acque è stata avvistata anche una tartaruga Caretta Caretta, una delle specie più comuni del Mar Mediterraneo ma che da anni è molto vicina all’estinzione.

 

Questi due avvistamenti vanno ad aggiungersi a quelli dello scorso maggio, le cui protagoniste sono state due balene, che si sono palesate nel bel mezzo della Regata dei Tre Golfi, avvicinandosi proprio a una delle barche impegnata nella competizione.

 

La natura e gli animali si mescolano alle splendide ricchezze naturalistiche di Capri rendendo quest’isola un luogo ideale per le vacanze di tutti, e un territorio non solamente da ricondurre alla mondanità che tanto aveva fatto emergere questa città nel corso dei decenni precedenti.

 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.