Lotteria degli scontrini, cosa sarà?

0
63
Booking.com

Un metodo anti evasione

Un nuovo metodo anti evasione che mira ad incentivare la stampa degli scontrini, permettendo di partecipare ad una lotteria a fine mese con in palio diversi premi in denaro. Insomma, uno strumento che dovrebbe incentivare la voglia di fare (e farsi fare) gli scontrini allo scopo di poter vincere denaro.

Questa è in breve la lotteria degli scontrini, la nuova misura dell’esecutivo che dovrà partire già a gennaio 2020. La disposizione si trova nell’art. 19 del decreto 124 del 2019 e ha come scopo quello di “”incentivare l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici da parte dei consumatori”. Nella lotteria, dice la norma, “sono istituiti premi speciali, per un ammontare complessivo annuo non superiore a 45 milioni di euro, da attribuire mediante estrazioni aggiuntive a quelle ordinarie, ai soggetti che effettuano transazioni attraverso strumenti che consentano il pagamento elettronico”. 

Problemi e burocrazia? 

Per partecipare bisogna comunicare il codice lotteria, che bisogna richiedere all’Agenzia delle Entrate. 

Chi non accetta il codice lotteria, che va comunicato dal cliente al momento in cui paga, subirà sanzioni da 100 a 500 euro. Secondo il Governo, andrà tutto a gonfie vele: “L’introduzione della lotteria degli scontrini è un incentivo ai pagamenti digitali, una misura per la lotta all’evasione fiscale” commenta il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri. Ma c’è già chi paventa problemi e complicazioni per questa nuova mossa che mira a cercare di abbattere l’evasione fiscale partendo dalla vita di tutti i giorni. 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.