M5S, Casaleggio: “Limite dei 2 mandati non si tocca”

0
132
Booking.com

M5S, no all’eliminazione del limite di mandato

Scontro nel M5S sul limite dei due mandati: Davide Casaleggio si schiera contro l’ipotesi paventata da Luigi Di Maio di eliminare questo limite previsto dal Movimento Cinque Stelle. 

“Il limite massimo dei due mandati non è modificabile, abbiamo sempre detto che la politica non è un mestiere” esordisce il figlio di Gianroberto, co-fondatore del M5S assieme a Grillo, morto nell’aprile del 2016. 

La risposta di Di Maio 

In un passaggio sull’edizione cartacea del giornale francese Le Monde, Casaleggio ha rivolto un messaggio “destinato a Luigi Di Maio, che ha espresso la volontà di far saltare una limitazione che lo riguarderà in prima persona alla fine dell’attuale legislatura”. Con il messaggio, il figlio del fondatore del movimento a cinque stelle avverte che il limite dei due mandati, pietra miliare del movimento politico, non può essere toccato. 

Casaleggio sostiene che Di Maio “dovrà fare i conti con lui dopo la sicura sconfitta elettorale che si profila”. Il quotidiano francese, che ha dedicato diverse pagine al fenomeno grillino, ritiene che Casaleggio “vuole poter designare il successore di Di Maio mentre quest’ultimo tenta di emanciparsi e a perpetuare il suo potere”.

Di Maio, che è al secondo mandato, reagisce così: “Io non ho mai messo all’ordine del giorno il cambiamento della regola dei due mandati” chiosa. “Se viviamo per detenere il potere, il potere ci divora. Troppo potere fa male, per questo abbiamo individuato una scadenza”. 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.