Microblading, tutti i rischi del trattamento sopracciglia

0
70
Microbalding

Si parla di trucco permanente delle sopracciglia, un trattamento sempre più diffuso tra le donne come rimedio estetico duraturo. Un make up che viene disegnato direttamente sotto la pelle nella zona delle arcate e che prende il nome di microblanding.

Oggi tantissime donne richiedono questo trattamento partendo dalla sua essenza e dalla comodità di non dover più truccare le sopracciglia di continuo, anche più volte nel corso della giornata. Un modo innovativo di prendersi cura della propria bellezza che tanto successo sta riscuotendo ma che presenta anche aspetti critici. Vediamo allora nel dettaglio quali sono i rischi del microblading.

loading...

I rischi del Microblading

  • Infezioni della pelle: si leggono spesso, sui vari forum in rete, storie di donne che dopo aver effettuato un trattamento di microblanding hanno riportato infezioni della cute. In alcune circostanze anche piuttosto gravi e complesse. Circostanze occasionali, ma la verità è che il microblading è davvero sicuro se eseguito da qualcuno autorizzato e adeguatamente formato in materia.
  • Risultati estetici non all’altezza: anche questo è un rischio legato alla professionalità del centro a cui ci si rivolge per il trattamento di microblading. Da ricordare che il trattamento tende a durare per un tempo che va dai 12 ai 18 mesi: meglio valutare l’ipotesi si spendere qualcosa in più ma rivolgersi a centri garantiti, altrimenti si correrà il rischio, in caso di trattamento eseguito male, di restare per tutto questo periodo con un make up non gradevole dal punto di vista estetico sul viso. Come un tatuaggio venuto male, con l’aggravante che si trova sul volto.
  • Fase post intervento: il microblanding non è un intervento invasivo tantomeno fastidioso, ma è comunque importante che, subito dopo l’intervento, si mettano in essere determinati comportamenti per evitare infezioni. Viene praticato con pigmenti di colore particolari, non con gli inchiostri dei tatuaggi per intenderci, nati per essere assorbibili, e depositati nella cute tramite minuscole incisioni praticate: tagli sul viso per i quali bisogna aspettare poi un po’ di tempo prima di considerarsi totalmente guariti. Tra i consigli per la fase post, evitare di sudare copiosamente o di bagnare le sopracciglia per almeno una settimana dopo la sessione.

Affidarsi a centri sicuri per evitare rischi

Dato il microblading taglia la pelle, esiste un serio rischio di trasmissione di malattie infettive, tra le quali anche HIV e infezioni batteriche varie. Strumenti non sterili e altre attrezzature sono tra i principali rischi per la trasmissione di infezione.

Da ricordare poi che, dopo la procedura di microblading e per almeno 1 settimana, le sopracciglia potrebbero apparire più scure e si potrebbe avvertire arrossamento o lieve gonfiore. Bisognerà attendere la formazione di crosticine e poi la loro caduta per tornare alla normalità totale.

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.