Migranti, Salvini: “Tria e Trenta ci lasciano soli”

0
156
Booking.com

“Siamo lasciati soli”

L’affare migranti, portato avanti come una testa di ariete per cercare di scardinare il Governo dall’Interno facendo leva sulle differenti visioni di Lega e Cinque Stelle sull’immigrazione, sta dando i suoi frutti. 

Matteo Salvini lamenta con una diretta su Facebook che i ministri Trenta e Tria hanno lasciato solo il Governo. 

“Ogni tanto mi sento politicamente solo. Chiederò al ministro della Difesa e dell’Economia di aiutarci in questa battaglia di civiltà, di legalità” ha commentato Matteo Salvini. Parlando dei due ministri, Salvini ha sostenuto che “Mi farebbe piacere che fossero al nostro fianco, al fianco del popolo italiano, altrimenti è un precedente pericolosissimo”. 

Salvini si appella ai militari 

Per contrastare la provocazione delle ONG, Matteo Salvini ha deciso di rivolgersi direttamente ai vertici militari. “Ragioneremo nelle prossime ore e nei prossimi giorni anche sulla presenza delle navi militari italiane nel Mediterraneo. Domando ai vertici della Marina militare, delle Forze armate italiane, della Guardia di Finanza se la difesa dei confini è un diritto-dovere da parte delle istituzioni italiane oppure se i confini italiane sono diventati improvvisamente un di più, un qualcosa che si può rispettare o non rispettare”.

“Chiederò se le navi militari italiane servono in mare a far rispettare le leggi e i confini o se servono da scorta per la navi fuorilegge” ha aggiunto il vice premier. 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.