Mostra online dedicata al pittore francese Pierre-Auguste Renoir

Mostra online sul pittore impressionista Pierre-Auguste Renoir

In tempo di pandemia, viaggiare e visitare mostre è diventato difficile. Per questo, Google ha messo a disposizione Arts & Culture un servizio totalmente gratuito che permette agli utenti di assistere virtualmente alle opere di alcuni tra i più importati artisti del nostro tempo. Per accedere, vi servirà digitare l’indirizzo: https://artsandculture.google.com/project 

Come recita il titolo, proprio su questo portale, sarà presente anche una raccolta di quadri dedicati al pittore francese Pierre-Auguste Renoir. E ci sarà la possibilità di accedere al  progetto che vede una selezione di ben 207 opere, per la maggior parte quadri 

Mettetevi comodi, quindi, e iniziate questo viaggio, seppur virtuale.  

Chi era Pierre-Auguste Renoir 

Pierre-Auguste Renoir (Limoges, 25 febbraio 1841 – Cagnes-sur-Mer, 3 dicembre 1919) è stato un pittore francese, considerato uno tra i massimi esponenti dell’Impressionismo. Artista prodigiosamente prolifico, con all’attivo ben cinquemila tele e un numero altrettanto cospicuo di disegni e acquerelli, Renoir si è distinto anche per la sua poliedricità, tanto che possiamo distinguere numerosi periodi nella sua produzione pittorica. 

Renoir si rapportava alla pittura in maniera assolutamente antintellettualistica e, nonostante fosse anch’egli insofferente ai convenzionalismi accademici, non contribuì mai alla causa dell’Impressionismo con riflessioni teoriche o con dichiarazioni astratte. 

Un drastico mutamento stilistico si ebbe in seguito al viaggio in Italia del 1881. Sentendosi oppresso dalla scelta impressionista, infatti, Renoir in quell’anno decise di recarsi nel Bel Paese per studiare con attenzione l’arte dei maestri del Rinascimento. Sulle tracce di un topos pittorico mutuato dal venerato Ingres. Il soggiorno italiano, in effetti, oltre ad ampliare ulteriormente i suoi orizzonti figurativi comportò conseguenze importanti sul suo modo di fare pittura. A colpirlo furono le pitture murali di Pompei e, soprattutto, gli affreschi della Farnesina di Raffaello, nei quali scoprì quella perfezione estetica che con l’esperienza impressionista non era stato in grado di raggiungere.  

Milano
cielo sereno
19.4 ° C
20.9 °
16.6 °
62 %
1.5kmh
0 %
Ven
18 °
Sab
18 °
Dom
17 °
Lun
16 °
Mar
16 °

Potrebbe interessarti: