Politica. In Italia rinvio per le prossime amministrative

La politica italiana riflette appieno la crisi Pandemica causata dal Coronavirus. Palazzo Chigi si avvia alla decisione di rinviare ad ottobre sia il referendum sul taglio dei parlamentari che le elezioni amministrative di primavera.

Politica, chi andrà alle urne

Le Regioni attese alle urne sono sette: Veneto, Liguria, Campania, Toscana, Marche, Puglia e Valle D’Aosta. Quest’ultima avrebbe dovuto essere la prima ad affrontare il test elettorale, previsto per il 19 aprile, dopo le dimissioni del presidente Fosson coinvolto in un’inchiesta. A queste si aggiungono oltre mille comuni, tra cui quindici capoluoghi di provincia e quattro di regione. Città come Venezia, Reggio Calabria, Trento, Bolzano, Arezzo e Viareggio sono attese alle elezioni comunali.

Il rinvio

L’inevitabile rinvio è legato in primo luogo alla riapertura delle scuole, che è stata procrastinata con un nuovo decreto. Altro scoglio insormontabile è rappresentato dagli assembramenti per le campagne elettorali. È impossibile, allo stato attuale, radunare in uno stesso luogo un grande numero di persone coinvolte in comizi e tribune elettorali di piazza.

Milano
nubi sparse
9 ° C
10.6 °
6.7 °
76 %
1kmh
75 %
Dom
13 °
Lun
16 °
Mar
18 °
Mer
17 °
Gio
15 °

Potrebbe interessarti: