Quali sono i settori di applicazione del nastro adesivo?

0
127

È veramente incredibile la diffusione e l’importanza dei nastri adesivi, utilizzati in decine di settori, dall’industria automobilistica alle aziende di elettronica. Questi supporti sono spesso preferiti a colle e viti, poiché consentono di lavorare in maniera pulita, ridurre il peso e non compromettono la qualità estetica del prodotto. Ecco alcune informazioni utili sulle applicazioni dei nastri adesivi, i diversi modelli in commercio e quali vantaggi offrono.

Nastri adesivi: caratteristiche e modelli

I nastri adesivi sono prodotti estremamente utili per diversi scopi, composti da una struttura di appoggio e delle sostanze collanti, applicate su una o entrambe le superfici come avviene per i biadesivi 3m. In commercio si possono trovare migliaia di modelli di nastri adesivi, i quali differiscono in base ai materiali utilizzati e soprattutto alla sostanza adesiva impiegata per fornire le capacità tecniche al prodotto.

loading...

I supporti più comuni sono di carta e plastica, tuttavia si possono trovare nastri realizzati su superfici in metallo, in cotone o in vari tipi di materiali sintetici. Spesso questi strumenti di fissaggio vengono creati su misura, per rispondere a delle precise esigenze legate al campo di applicazione. Per quanto riguarda invece l’adesivo, può essere composto da misture più o meno complesse di diverse sostanze.

L’obiettivo di ogni nastro adesivo è offrire prestazioni adeguate per degli scopi precisi, ad esempio incollare in pochi istanti due superfici, assicurare una resistenza duratura, sopportare carichi e pressioni molto alte, oppure essere utilizzato in condizioni ambientali particolari. I modelli in commercio possono andare dai prodotti più semplici ed economici fino a quelli più specifici e avanzati, con proprietà davvero uniche e spesso sorprendenti, rilevandosi in molti casi degli ottimi sostituti di collanti, viti e bulloni.

Le applicazioni dei nastri adesivi professionali

Gli usi dei nastri adesivi sono veramente molteplici, molti dei quali del tutto inaspettati, tanto che a volte è possibile trovare questi supporti di fissaggio in luoghi inimmaginabili. Un campo di applicazione abbastanza comune, anzi quasi banale, sono ovviamente gli imballaggi, in cui il nastro viene impiegato non solo per sigillare gli scatoloni, ma anche per bloccare oggetti da trasportare in maniera sicura. In questo settore si utilizzano prevalentemente prodotti economici e semplici, senza caratteristiche tecniche e chimiche particolari.

Al contrario, un ambito in cui il nastro adesivo è molto diffuso è il settore industriale. Qui viene utilizzato, ad esempio, negli elettrodomestici, per fissare i pannelli di controllo alla struttura di supporto, alcuni rivestimenti interni oppure dispositivi come i componenti del dispenser. Non da meno avviene nell’elettronica, infatti è usato in tantissimi device come smartphone, tablet, pc portatili e Smart TV. Per esempio il nastro adesivo serve per bloccare la batteria, mantenere stabili alcuni strati del display, oppure può fungere anche da conduttore elettrico.

I nastri adesivi sono molto richiesti anche nell’edilizia, preferiti spesso alle colle industriali per fissare vetrate anche pesanti e di grandi dimensioni dell’intelaiatura, oppure componenti di ascensori e condizionatori. Tuttavia uno dei settori che più impiega il nastro adesivo è il comparto automobilistico, infatti è veramente sorprendente la quantità di tale prodotto presente all’interno di qualsiasi tipo di veicolo. Lo si utilizza per molteplici scopi, montare rivestimenti e pannelli, assorbire le vibrazioni, oppure per applicare modanature sulla carrozzeria.

Come viene prodotto il nastro adesivo

Un aspetto interessante riguarda il procedimento di creazione del nastro adesivo, il quale parte sempre dall’analisi delle caratteristiche tecniche richieste in base al campo di applicazione. Dopodiché viene studiata la soluzione migliore, selezionando con attenzione le sostanze giuste da usare per realizzare la mistura che andrà a costituire lo strato adesivo. Si tratta in pratica di processi chimici, realizzati in appositi laboratori con attrezzature altamente avanzate.

Una volta pronta la sostanza viene applicata sul supporto, creando uno strato estremamente sottile. Nella preparazione dei nastri sono fondamentali le fasi di evaporazione dei solventi e di essiccazione, inoltre possono essere impiegate altre tecniche, in base al metodo ritenuto più efficace per quel prodotto specifico. La produzione di nastri adesivi viene effettuata in industrie specializzate, poiché necessita di grandi spazi, personale adeguato e macchinari tecnologicamente all’avanguardia.

Quali vantaggi offrono i nastri adesivi

In molti settori e situazioni il nastro adesivo è più efficace e affidabile rispetto alla colla, soprattutto in ambito industriale. Ciò perché un supporto adesivo è più facile da utilizzare, più veloce nel fissaggio e non genera pericolosi residui che possono venire dispersi nell’ambiente. Allo stesso modo non crea contaminazioni, aspetto fondamentale specialmente se usato in macchinari ad alta precisione e dispositivi miniaturizzati. La presenza di nastri estremamente sottili ne consente l’impiego dappertutto, senza contare che alcuni materiali non sono adatti al fissaggio tramite collanti tradizionali.

Come scegliere i nastri adesivi per l’industria

In commercio si possono trovare tantissimi prodotti professionali per l’industria, tra cui i nastri adesivi 3m. Si tratta di soluzioni avanzate pensate appositamente per utilizzi tecnici e professionali, da impiegare in ambiti come l’industria tessile, aerospaziale, automobilistica, nautica, nella cartotecnica, nell’edilizia e in moltissimi altri settori. I prodotti 3m garantiscono prestazioni elevate, non incidono sul peso finale, sono resistenti agli agenti atmosferici e supportano stress e grandi carichi.

Ovviamente è fondamentale scegliere il nastro adesivo giusto, ovvero quello più adatto al tipo di applicazione, avvalendosi del supporto di rivenditori qualificati in grado di assistere nella selezione del prodotto adeguato. In alcuni casi è indispensabile richiedere dei supporti su misura, con caratteristiche chimiche specifiche, altrimenti basta capire quale modello è indicato per quell’impiego e rispettare le istruzioni fornite dal produttore.

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.