Quanto costa aprire un conto corrente postale? Ecco tutto quello che devi sapere

Un’ampia guida su come selezionare tra le diverse opzioni di conti correnti postali disponibili presso Poste Italiane, che copre i costi, i servizi inclusi e le procedure per aprirli. Quindi, se ti stai chiedendo quanto costa un conto corrente postale, prosegui nella lettura!

Leggi anche: [wp-rss-aggregator feeds="gossip-largomento-quotidiano"]

Apertura conto corrente postale: il costo

Il Conto BancoPosta rappresenta l’offerta di conto corrente postale di Poste Italiane. Nel nostro articolo, ci concentreremo sui costi del conto e descriveremo i servizi finanziari a disposizione degli utenti. In particolare, discuteremo dettagliatamente le opzioni di Conto BancoPosta che ampliano l’offerta di servizi bancari di Poste Italiane. Infatti, mentre il Conto BancoPosta di Base fornisce solo i servizi bancari essenziali per incassare denaro e effettuare pagamenti, il Conto BancoPosta offre servizi aggiuntivi all’interno di un’offerta bancaria più completa e flessibile.

Di seguito analizzeremo le principali caratteristiche e le condizioni economiche del Conto BancoPosta, fornendo una guida passo-passo su come attivare il conto e utilizzarlo nella vita quotidiana. Infine, valuteremo se conviene o meno sottoscrivere il conto di Poste Italiane.

Conto corrente poste italiane: i canoni

Il Conto BancoPosta prevede un canone mensile di 2 euro, ma per chi lo ha sottoscritto entro il 31 dicembre 2022, i primi 12 mesi sono a costo zero. La sottoscrizione del conto può essere effettuata direttamente tramite l’applicazione mobile e sono disponibili quattro opzioni tra cui scegliere: Start Giovani, che costa 2 euro al mese, Start, con un canone mensile di 6 euro, Medium, che prevede un costo di 7 euro al mese, e Plus, che è disponibile a 9 euro al mese. Tuttavia, il canone può essere ridotto o azzerato, ad esempio con l’opzione Start Giovani, il canone può essere ridotto (fino ad azzerarlo) se si aggiunge lo stipendio o si riceve un bonifico in entrata di 700 euro sul Conto BancoPosta, se si possiede una carta prepagata Postepay Evolution o se si è titolari di Partita IVA e del Conto BancoPosta Business Link. Inoltre, è possibile ridurre i costi delle versioni Start, Medium e Plus seguendo le specifiche condizioni riportate sul sito di Poste Italiane.

Quanto costa aprire un conto corrente con BancoPosta

Il conto BancoPosta di base offre la scelta tra la versione standard e quella per i pensionati. Il canone annuo previsto è di 30 euro, ma è gratuito per i clienti con ISEE inferiore a 11.600 euro e non è prevista l’applicazione dell’imposta di bollo. La versione per i pensionati, fino a un importo annuo di 18.000 euro, prevede un canone annuo gratuito, alcune tipologie di servizi e un numero fisso di operazioni. Si tratta di un conto “essenziale” che consente di effettuare operazioni di incasso e pagamento: le sue caratteristiche sono stabilite dai articoli 126-noviesdecies e seguenti del D.Lgs. n. 385/1993 e dal decreto di attuazione relativo.

Come aprire un conto corrente postale

Giunto a questo punto ti starai chiedendo come aprire un conto corrente postale. Ebbene, l’apertura del Conto BancoPosta e del Conto BancoPosta di base non ha alcun costo. Le operazioni di Internet Banking sono gratuite, ma ci sono costi per l’uso del bancomat e delle carte di credito.

Di seguito sono elencati i costi principali associati al Conto BancoPosta:

  • Prelievo presso sportello bancomat: 1,75 euro;
  • Canone annuo carta di debito: 10 euro;
  • Prelievo in valuta diversa dall’Euro presso sportello bancomat: 2,58 euro + 1,30% dell’importo del prelievo;
  • Canone annuo carta di credito: 37 euro (per le carte Classica e Più), ma dal 12/12/2022 sarà di 44 euro;
  • Bonifico SEPA disposto a sportello con addebito in conto corrente: 3,50 euro;
  • Canone annuo per la carta “Oro”: 55 euro, ma dal 12/12/2022 sarà di 70 euro;
  • Bonifico SEPA per la Repubblica di San Marino, Paesi dello Spazio Economico Europeo (SEE) e disposto tramite Internet Banking (BPOL): 1 euro;
  • Invio di un estratto conto cartaceo: gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *