Roma, Centrodestra in fermento. Si cerca il candidato

0
423
Booking.com

In queste ore più che mai, il centrodestra è alla ricerca di un candidato che possa sedere sulla poltrona di Roma. Il Centrodestra si era praticamente sbriciolato nelle scorse settimane, spaccato sul nominativo del candidato in corsa per Roma. Tutte le attenzioni di Berlusconi erano rivolte, fino a poco fa, su Bertolaso. Negli ultimi giorni, invece, l’importante svolta: Berlusconi aveva virato sul nome di Giorgia Meloni, probabilmente allo scopo di ritrovare compattezza in un contesto che ora più che ami dovrebbe essere unito.

Adesso, però, nulla sembra più certo come prima. L’indecisione di Berlusconi su chi proporre come candidato per Roma è palpabile. Alle 11, l’ufficio di presidenza di Forza Italia è stato chiamato per decidere ufficialmente, a nome del partito, chi sarà il prescelto. Se le cose andranno come da previsioni, alle 18 si saprà già il tanto atteso nominativo.

Intanto le acque sono agitate all’interno del Partito Forza Italia. Lo sforzo più grande da parte di Berlusconi è quello di ricompattare e rendere coesi la Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia, in modo da ritrovare la classica “unione che fa la forza”. E Bertolaso? Tante parole per nulla, almeno così sembrerebbe. Il politico potrebbe accontentarsi di una poltrona da vicesindaco o capolista. Ma, come egli stesso fa sapere, non sarebbe alla ricerca di poltrone. “Io sono stato chiamato per un progetto preciso: far uscire Roma dal degrado in cui si trova adesso”.

Certo, Bertolaso probabilmente non si aspettava di essere declassato, dato che inizialmente era lui il candidato favorito del Centrodestra. Inoltre l’ex capo della protezione civile avrebbe rinunciato a tante offerte fatte proprio per convincerlo a rinunciare alla poltrona della Capitale.
In realtà, volendo ben guardare le carte, gli esiti di stasera sono abbastanza incerti. La divisione all’interno di Forza Italia c’è ancora, molti spingono per la Meloni, altri invece sono ancora fissati con il nome di Bertolaso. Salvini è visto come troppo estremo e non incarna decisamente le politiche e le aspettative del Centrodestra.

Il Segretario del Carroccio invece è più che mai convinto della candidatura della leader di Fratelli d’Italia, e lo ha comunicato telefonicamente ieri sera al Cavaliere: “L’unica che può vincere a Roma si chiama Giorgia Meloni”.
Insomma, ancora non si riesce a comprendere quale sarà il destino del Centrodestra. Tra poche ore, però, sapremo il nome del candidato.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.