Salario minimo, Di Maio: “Legge di civiltà”

0
185
Booking.com

Continua la discussione 

Continua il dialogo nel Governo sulla tematica del salario minimo, che sta molto a cuore al Movimento 5 Stelle e che non tutta la Lega riesce a mandare giù. 

La proposta di Di Maio è stata acclamata perfino dalla presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, che ha sostenuto che bisogna combattere perché ogni Paese abbia un salario minimo. 

Accordo di maggioranza 

Sarebbe stato raggiunto un accordo di maggioranza in Governo sulla tematica scottante del salario minimo. Di Maio ha espresso a riguardo tutta la sua soddisfazione.  “Sono contento che in queste ore si sia raggiunto un accordo di maggioranza” ha commentato il ministro del lavoro, presentando il Rapporto Annuale INPS. 

“Non è più concepibile che nel nostro Paese ci siano cittadini pagati 2-3 euro l’ora. Questa è una legge di civiltà e che allinea l’Italia agli altri paesi europei. Sul salario minimo sono contento che si sia raggiunto l’accordo di maggioranza. Ma auspico che su questa legge non ci siano divisioni tra maggioranza e opposizioni. Qualunque tipo di flat tax, di taglio del cuneo fiscale dovrà avere come unico obiettivo quello di aiutare il ceto medio di questo Paese” ha detto ai giornalisti Di Maio, parlando così della legge come un vero e proprio scossone per la dignità, in un contesto dove sempre più famiglie italiane sono povere.

“Per me bisogna andare avanti come un treno e se qualcuno che gode a vedere questi ragazzi sfruttati non vuole lo dica” ha concluso su Facebook Di Maio. 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.