Salario minimo, forse il Governo si muove

0
130
prestiti senza busta paga

L’idea in caldo 

Un salario minimo orario, una condizione minima di dignità garantita a tutti i lavoratori: l’esecutivo si starebbe muovendo in questa direzione. Il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo infatti intavolerà una discussione coi sindacati sul tema di riforma delle pensioni, ma anche su quello del salario minimo orario. 

“È uno dei temi prioritari all’interno del M5s. Ovviamente, come ministra del Lavoro credo che sia una priorità e un’esigenza su cui intervenire” commenta il ministro. “Credo, inoltre, che ci siano tutte le possibilità in questa maggioranza, che sente molto questa tema, di portare a casa una norma importante. Sono fiduciosa che possiamo farlo, così come abbiamo fatto coi riders”. 

loading...

Laus: “o si fa o si va a casa” 

Secondo la Catalfo, questo tema non riguarda solo i diritti dei lavoratori, ma l’economia nel suo complesso, “perché non è che abbassando i salari si aiutino le imprese a vivere meglio. Sono piccoli interventi, neanche tanto piccoli, che però ci aiutano a far progredire il Paese, dal decreto dignità a una forma di sostegno al reddito”. 

“È stata una battaglia trasversale a tutta la maggioranza, dal Pd-M5s a Italia Viva e Luv, seppur con posizioni leggermente diverse. Il non accelerare l’inter vuol dire essere dei truffaldini. In quanto membro della commissione lavoro al Senato chiederò di approvare in breve tempo la manovra. Se ciò non accadrà tanto vale andare a casa” commenta il senatore del Partito Democratico Mauro Laus sul tema della legge sul salario minimo orario e sulla giusta retribuzione. 

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.