Salvini: “Troppi accoppiamenti M5S-Pd”

0
19
Il vice premier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio ospite della trasmizzione 'Povera Patria', sullo schermo immagine di Matteo Salvini, Roma 6 maggio 2019. ANSA/GIUSEPPE LAMI
Booking.com

Salvini: “Troppi accoppiamenti M5S-Pd” 

C’è davvero acredine fra gli alleati di Governo o stanno montando tutto i media? Quello che è certo è che ultimamente sia Salvini che Di Maio si confidano (un po’ troppo) con la stampa, la quale ovviamente gioca a dividere ancora di più il governo di fronte all’opinione pubblica. 

Anche Salvini infatti parla di una ‘eccessiva vicinanza’ da lui vista fra M5S e PD, che starebbe incrinando la fiducia della Lega nei confronti degli alleati di governo. 

Salvini: “PD e M5S troppo vicini”

“Io mantengo la parola data. Se qualcuno cambia idea o ha tempo da perdere lo spieghi agli italiani. Per me l’emergenza è la riduzione delle tasse, l’autonomia permette di spendere meno e meglio. Io per 11 mesi ho mantenuto la parola con gli italiani e i Cinque Stelle. Inizio a notare troppi accoppiamenti e sintonia tra Pd e M5S. Qualcuno mi spieghi se vuole andare d’accordo con il Pd o con gli italiani e la Lega, rispettando il patto”. Queste sono state le parole di Salvini, durante l’inaugurazione della nuova sede Cdp a Verona.

Dal canto suo, Di Maio dice che il governo avrebbe dovuto fare un vertice ma che Salvini ha preso troppo male la posizione giustizialista del M5S su Siri. “Sull’autonomia serve un vertice di governo che chiedo da un mese. Io ero pronto un mese fa, ma dopo la richiesta di dimissioni di Siri il capo della Lega l’ha presa sul personale” comunica Di Maio ai giornalisti, che lo hanno raggiunto in Senato. “Sono disponibile ma senza vertice per dirimere temi e nodi non si può procedere. Se si va a rilento la Lega lo chieda a se stessa” continua Di Maio. 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.