Scegliere un conto corrente ecco come fare

0
113
Scegliere un conto corrente ecco come fare
Booking.com

Oggi come oggi nessuno può fare a meno di un conto corrente bancario che è utilissimo per molti versi: per accreditare stipendio e pensione, fare bonifici, e ricevere finanziamenti. Se non si può fare a meno del conto corrente, è vero però che ne esistono molti tipi diversi ed è necessario saper scegliere quello migliore per le proprie esigenze. Come fare?

Abbiamo quindi elaborato qualche consiglio utile per la scelta del conto corrente migliore per le proprie esigenze.

Banca online o tradizionale, quale scegliere?

La prima cosa da chiedersi all’apertura del conto corrente è se scegliere una banca tradizionale o una online. La banca online non ha una sede fisica e offre tutti i servizi online; la banca tradizionale invece ha una sede fisica ed offre anche i servizi online. Molte persone sono affascinate dalla convenienza di aprire un conto corrente online senza una banca fisica, altre preferiscono essere più sicure facendo riferimento ad una banca che ‘esiste’ anche nella realtà. Tenete conto però che la banca online spesso permette il dimezzamento dei costi del conto corrente perché non avendo filiali fisiche può contenere le spese: valutate sempre sicurezza e convenienza assieme.

Conto a zero spese o conto tradizionale?

Alcune banche oggi offrono dei conti correnti a zero spese, quindi senza costo annuale e senza costi di apertura. Attenzione però alla distinzione fra conti a zero spese e conti azzerati: i primi sono a tutti gli effetti gratuiti, i secondi invece sono gratis se ci si mantiene all’interno di un novero limitato di operazioni (prelievi, assegni, bonifici) al mese o all’anno.

Il profilo del conto corrente: quale è il migliore?

Un conto corrente per un impiegato può essere diverso da quello dello studente o del pensionato, perché in genere queste categorie di persone hanno delle esigenze differenti. Per questo motivo bisogna poter identificare il proprio profilo per fare la scelta del conto corrente migliore per le proprie esigenze. Ad esempio spesso i conti per infra 18enni e studenti hanno costi molto ridotti (se non sono addirittura gratis) ma hanno anche delle limitazioni sul numero o tipo di operazioni che si possono fare: l’unica cosa da fare è informarsi presso la banca scoprendo che tipo di limiti abbia il tipo di conto corrente che sembra rispondere alle proprie esigenze.

Confronta i conti online

Il modo migliore per scegliere un conto corrente adatto alle proprie esigenze è usare i comparatori online che consentono di inserire una serie di parametri per valutare quando e come scegliere un conto anziché un altro. Così la scelta è ponderata e tiene conto delle effettive necessità di ogni correntista, delle operazioni che deve fare, dello stipendio e così via. Ad esempio il sito https://www.migliorcontocorrenteonline.org/ consente di valutare e confrontare diversi tipi di conto corrente per scegliere quello che si adatta meglio al proprio profilo: risparmio e rapidità sono così garantite per chiunque voglia aprire un conto bancario ma non abbia le idee chiare su quello migliore per le proprie esigenze.

 

 

 

 

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.