Scegliere un tasso fisso od uno variabile?

 

Scegliere un tasso fisso od uno variabile?

 

Spesso ci si appresta a richiedere un finanziamento senza avere le giuste basi conoscitive per comprendere le informazioni che ci vengono fornite. Uno dei principali elementi che intercorre nella trattazione con un banca è il tasso di interesse. Cerchiamo quindi fornirne una definizione esauriente e di capire quali sono le principali differenze tra tasso fisso e tasso variabile.

Il tasso di interesse rappresenta il costo che il debitore deve pagare per disporre immediatamente di una somma di denaro che non ha ancora accumulato. Per questo servizio si dovrà rimborsare alla banca un capitale maggiore di quello che è stato prestato.

Il tasso fisso

Molto spesso viene suggerito ai risparmiatori di scegliere sempre un tasso fisso perché concede maggiori garanzie ed è meno rischioso. Questa affermazione è in parte vera ma cerchiamo di comprendere meglio il concetto. Con un tasso di questo tipo si ha il grosso vantaggio di non veder mai modificate le condizioni contrattuali pattuite in sede di contrattazione del contratto bancario. Per questo motivo la rata sarà sempre costante e non si avranno mai spiacevoli sorprese. Il tasso fisso, però, è mediamente più costoso e questo può portare anche ad una perdita di valore per il soggetto che lo richiede.

Il tasso variabile

Questo tipo di tasso si può scomporre in due voci di costo. Una è relativa al cosiddetto tasso di riferimento che altro non è che un valore preso come base di partenza per il calcolo del costo del finanziamento. A questo viene poi applicato un differenziale di rendimento che rappresenta la parte “fissa” del costo. Questa tipologia di prestito permette di ottenere un minor costo iniziale, tuttavia è sempre possibile che nell’arco del periodo di ammortamento del prestito si verifichino aumenti delle rate. Questi sono dovuto alla possibile oscillazione del tasso di riferimento. Tuttavia non sempre viene specificato che questo tasso può anche diminuire nel periodo di riferimento e questo potrebbe portare ad un ulteriore risparmio in termini economici.

 

Milano
cielo sereno
19.4 ° C
20.9 °
16.6 °
62 %
1.5kmh
0 %
Ven
18 °
Sab
18 °
Dom
17 °
Lun
16 °
Mar
16 °

Potrebbe interessarti: