Settore ristorazione e le perdite causate dalla Pandemia. I numeri

La ristorazione italiana ha perso 11,1 miliardi di euro nel quarto trimestre del 2020. L’anno si è chiuso con un -44,3% di fatturato rispetto allo stesso periodo del 2019. Quello che è stato, a tutti gli effetti, per il comparto della ristorazione un secondo lockdown autunnale, ha portato un bilancio negativo dello scorso anno. Con una perdita di 34,6 miliardi di euro, il 36,2% rispetto al periodo pre Covid.

Ristorazione la crisi è senza precedenti

Secondo la Federazione italiana dei Pubblici esercizi, la situazione sta precipitando sempre più verso un abisso. I rappresentanti della federazione hanno evidenziato che con la fine di marzo si chiuderà, con ogni probabilità, il quinto trimestre consecutivo con segno negativo per un settore che rappresenta, più di ogni altro l’eccellenza italiana. Un settore quello della ristorazione che, oltre a dare lavoro direttamente a 1,3 milioni di persone, rappresenta il terminale essenziale della filiera agroalimentare. Tali numeri impongono una profonda riflessione per evitare il default del settore.

Milano
cielo sereno
13.1 ° C
13.3 °
12.8 °
73 %
0.8kmh
7 %
Gio
19 °
Ven
18 °
Sab
21 °
Dom
22 °
Lun
16 °

Potrebbe interessarti: