Spossatezza invernale: i 5 modi efficaci per non andare in letargo

0
97
Spossatezza invernale

Quando il freddo arriva, come gli orsi bruni nei boschi, anche le persone tendono ad andare in letargo. Sonnolenza, stress e spossatezza arrivano a braccetto con la stagione invernale, che per molti è sinonimo di malinconia. Le soluzioni, però, sono davvero facili da trovare.

La stanchezza non è soltanto un sintomo che viene dopo aver compiuto una fatica fisica. Sentire spossatezza, a volte, dipende da numerosi fattori esterni e non dal nostro movimento. Potremmo stare immobili, al letto, ventiquattr’ore su ventiquattro, e sentire comunque le nostre membra soffrire per lo stress, stremati e malinconici.

loading...

Una delle cause che hanno meno a che fare con ciò che facciamo è il cambiamento climatico stagionale: troppo caldo o troppo freddo fanno sballare gli ormoni.

Non appena l’inverno arriva lo sentiamo subito: abbiamo sempre sonno, dormiamo di più, non riusciamo a uscire da sotto le coperte (a prescindere dal fatto che nel letto ci sia un tepore davvero rilassante), ci sentiamo più tristi, più malinconici del solito, non vorremmo mai uscire di casa. Possono capitarci alcune di queste cose oppure tutte queste cose assieme, è una cosa che comunque accomuna la grande maggioranza delle persone.

Le soluzioni per uscire da questo stato di letargo si trovano a pochi passi da noi.

Spossatezza: 5 rimedi fai da te per evitarla in inverno

Alcune delle soluzioni per non sentirci più stanchi possono sembrare banali, ma sono sempre efficaci per notare già da subito un immediato miglioramento sul nostro stato e sul nostro umore.

Idratazione

È molto importante bere regolarmente e mantenere un certo livello di acqua, che viene espulsa dal nostro organismo e che se viene a mancare può causare una significativa mancanza di energia. Anche durante i mesi invernali, dunque, è sempre bene bere molta acqua, tè, frutta e verdura.

Integratori alimentari

Per soddisfare il nostro fabbisogno energetico e assumere tutte le vitamine e i sali minerali di cui il nostro organismo ha bisogno, dove non si arriva con la dieta, è consigliabile assumere integratori alimentari che permettano di assumere magnesio, zinco, potassio, Vitamina C e Vitamina D.

Assumere ferro

Il ferro è un altro minerale fondamentale che non deve mancare nelle diete, poiché la sua mancanza può indurre stanchezza e addirittura anemia. Tra gli alimenti ricchi di ferro più comuni ci sono, ad esempio, i legumi, gli spinaci, il cioccolato fondente e il pistacchio.

Non mangiare cibo spazzatura

Il problema principale legato ai cibi da fast food come hamburger, patatine fritte e simili, è che sono ricche di grassi e poveri di altri macronutrienti importanti. Per cui, è bene evitarli – o mangiarli non più di due volte in un mese – per evitare di accumulare grassi inutili e di non assumere gli elementi di cui abbiamo bisogno.

Ridurre il più possibile lo stress

È importantissimo ridurre lo stress e dedicare sempre un po’ di tempo al giorno ad attività o hobby che rilassino, che ci facciano staccare dallo stress del lavoro e delle faccende quotidiane. Infatti, lo stress è una delle cause principali della spossatezza, soprattutto in inverno.

Commenti

commenti

loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.