Tagli alla Sanità, a rischio vaccini ed esenzione da ticket

0
528
Doctors income
Booking.com

Per la sanità potrebbe arrivare un super taglio da un miliardo e mezzo di euro. Il Ministero dell’Economia avrebbe intenzione di limitare il Fondo Sanitario Nazionale a 500 milioni di euro, tagliando così lo stanziamento prospettato dal Governo per la Sanità nel 2017.
Le Regioni hanno già iniziato a protestare e per domani è stata convocata una Conferenza Straordinaria dei Presidenti, intenzionata a chiudere le assunzioni di medici e infermieri (per rinnovare le corsie bisognerebbe assumerne 10mila) se quella del taglio netto dovesse essere l’intenzione del Governo. Altro che medici di famiglia con studi aperti 16 ore al giorno, tutti i giorni. Di questo passo le assunzioni non faranno altro che diminuire, e così man mano anche il personale.

Non solo: in caso di approvazione di un taglio simile, non verrebbero applicati nelle strutture sanitarie i Lea, ovvero i Livelli Essenziali di Assistenza che il Governo ha approvato.
Ma quest’ultima decisione metterebbe a serio rischio profili importanti per la situazione sanitaria in Italia, ad esempio l’esenzione dai ticket per i pazienti sofferenti di malattie renali croniche e broncopolmonite. In pericolo, in caso di sforbiciata da parte del Ministero dell’Economia, anche il Piano Vaccini del quale si parla tanto in questo periodo, in corrispondenza di un calo importante delle vaccinazioni causato da ignoranza e disinformazione.

Il taglio potrebbe far dire addio al vaccino gratuito per il papilloma virus anche per i maschi fra 12 e 18 anni, all’anti mengingococco b per i bambini neonati, all’anti pneumcocicco per chi abbia più di 65 anni, al vaccino per la varicella. Ma il taglio alla Sanità potrebbe far sparire anche gli accertamenti gratuiti per i celiaci, ed una serie di provvedimenti per disabili gravi che in tutto costano 800 milioni di euro. Che forse, però, non arriveranno mai.
Una situazione grave, per cui è stato disposto un incontro fra la Lorenzin, il Ministro dell’Economia, Padoan, ed il Ministro delle Riforme Boschi.

Commenti

commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.